Le case che profumano

Ci sono case che profumano e case in cui dopo essere entrata vorresti rimanere per sempre perché il profumo è straordinario. Alla fine ti chiedi com’è possibile che qui dentro ci sia sempre un profumo paradisiaco? Il segreto può essere uno spray o delle candele profumate che trasmettono il proprio profumo ad ogni cosa, oppure dei deodoranti naturali che attraverso dei bastoncini di midollino. sprigionano un gradito profumo, un aiuto potrà arrivare anche piante e fiori che contribuiranno a rendere profumata e straordinaria la vostra casa…scoprili su www.ferrinigift,it

Profumazioni per l’ambiente

Le profumazioni d’ambiente sono il motivo per cui torniamo a casa a fare l’amore. Dalle note ispirate alla Biblioteca della Regina agli accordi di mandarino passando per le scie golose di pan di zenzero.Cosa c’è di più poetico e avvolgente che regalare o regalarsi una profumazione d’ambiente? Si va dalla candela profumata ispirata alla Biblioteca della Regina a quella che ti riporta in Toscana all’ombra di un albero di limone o che ti avvolge in una scia golosa di pan di zenzero passando per i midollini naturali che diffondono i pregiati sentori degli agrumi, del gelsomino, del vetiver, del legno di cedro e delle foglie di canapa. Glorificazione del regalo di Natale 2018 o quintessenza delle case in cui tornare sempre: profumazioni d’ambiente più avvolgenti e inebrianti dell’inverno. Diffusore per essenze in vetro , una miscela calda dalle note agrumate e terrose per distendere la mente e stimolare i sensi. Diffusori per essenze, dove mischiare una miscele calde dalle note agrumate e terrose per distendere la mente e stimolare i sensi. Regali che rimarranno per tutto l’anno

 

 

Cosa origina i cattivi odori nell’auto?

Di solito gli odori molesti che si formano nella tua auto non hanno una sola causa. Potrebbero essere dovuti alla cena da asporto giapponese della scorsa domenica, oppure ai resti di quello spuntino consumato durante l’ultimo viaggio lungo, o magari il colpevole è il borsone della palestra. Ma niente paura: non c’è bisogno di rinunciare a tenerti in forma, e neppure di fare la fame. Esistono alcuni semplici accorgimenti che puoi adottare per deodorare la tua auto una volta per tutte. Come evitare che nell’auto si formino cattivi odori? Prevenire è sempre meglio che curare, quindi fai del tuo meglio per tenere pulito tutto l’abitacolo, inclusi i punti difficili da raggiungere e il portabagagli. Evita l’accumulo di rifiuti, gettandoli via non appena possibile. Se i tuoi passeggeri devono esibirsi in numeri da contorsionista per potersi sedere comodamente, allora è arrivato il momento di dare una bella pulita. Per facilitare l’operazione puoi acquistare un cestino da tenere nell’auto come portarifiuti; anche pulire con un panno tutte le superfici incluso il cruscotto può fare una grande differenza. Ricorda di passare regolarmente l’aspirapolvere. L’auto entra spesso in contatto con scarpe infangate o animali domestici, quindi pulire con cura anche i tappetini e i sedili aiuta a combattere i cattivi odori che possono aver impregnato la tappezzeria. Esistono piccoli aspirapolvere decisamente più maneggevoli da usare in spazi ristretti come l’auto, e anche molto efficaci specialmente avendo cura di spolverare prima le superfici con un pennello. Un buon deodorante può aiutarti a mantenere l’auto sempre profumatissima, e non dovrai più aprire i finestrini e respirare i gas di scarico per avere un po’ di ‘aria fresca’.

Elimina gli odori e rinfresca la tua casa

Ci sono odori che, proprio come degli ospiti sgraditi, non vogliono saperne di sparire da casa tua. Le cause possono essere molteplici: un cane che ama rotolarsi nelle pozzanghere, un fumatore incallito in famiglia o magari qualche ardito esperimento culinario in cucina. Certo, aprire le finestre e arieggiare gli ambienti è sempre una buona idea, ma esistono soluzioni più efficaci per neutralizzare i cattivi odori dentro casa tua.Elimina il problema alla radice Se vuoi sbarazzarti dell’odore persistente del fumo di sigaretta, pulisci tutti gli oggetti che possono averlo assorbito. Metti in lavastoviglie o in lavatrice tutto ciò che è lavabile e passa l’aspirapolvere ovunque, cambiando sacchetto e filtri una volta finito. Anche gli specchi e le cornici vanno puliti a fondo: su di essi può infatti formarsi nel tempo una sottile patina di sporco che contribuisce alla persistenza del cattivo odore. Per sconfiggere gli odori sgradevoli, è necessario pulire la casa regolarmente. Può sembrare banale, eppure è l’unico sistema per impedire l’accumulo di cattivi odori. Una volta stabilita la tua routine di pulizia, è semplice mantenere la casa meravigliosamente profumata di fresco. Per una freschezza continua e costante, usa un diffusore, un deodorante per ambienti, che elimina gli odori e diffonde un meraviglioso profumo in tutta la casa successivamente colloca un bel vaso di fiori profumati che oltre ad emanare un gran bel profumo creeranno  un’atmosfera piacevole e accogliente per tutta la famiglia.

Apprezzare i fiori

Non c’è bisogno di un campo di lavanda anche se tanti di noi lo vorrebbero! Per apprezzare le numerose proprietà di questo fiore che incanta grazie al profumo e il colore intrigante. Usa i fiori freschi di lavanda per insaporire un alla pesca fatto in casa, con l’aggiunta di miele e limone, da conservare in frigo e sorseggiare tranquillamente in giardino. La lavanda è benefica per il sistema nervoso. Grazie alle proprietà calmanti l’olio essenziale di lavanda dona immediato sollievo ai dolori cervicali, scioglie le contratture e rilassa la muscolatura. Metti a seccare i rami a testa in giù e usa la lavanda per confezionare pot pourri o sacchettini profumati per l’armadio. Un delizioso dono per la casa.

Elimina gli odori e rinfresca la tua casa

Ci sono odori che, proprio come degli ospiti sgraditi, non vogliono saperne di sparire da casa tua. Le cause possono essere molteplici: un cane che ama rotolarsi nelle pozzanghere, un fumatore incallito in famiglia o magari qualche ardito esperimento culinario in cucina. Certo, aprire le finestre e arieggiare gli ambienti è sempre una buona idea, ma esistono soluzioni più efficaci per neutralizzare i cattivi odori dentro casa tua. Elimina il problema alla radice Se vuoi sbarazzarti dell’odore persistente del fumo di sigaretta, pulisci tutti gli oggetti che possono averlo assorbito. Fai un trattamento completo in ogni ambiente della casa, pulendo a fondo tutte le superfici. Metti in lavastoviglie o in lavatrice tutto ciò che è lavabile e passa l’aspirapolvere ovunque, cambiando sacchetto e filtri una volta finito. Anche gli specchi e le cornici vanno puliti a fondo: su di essi può infatti formarsi nel tempo una sottile patina di sporco che contribuisce alla persistenza del cattivo odore, è necessario pulire la casa regolarmente. Può sembrare banale, eppure è l’unico sistema per impedire l’accumulo di cattivi odori. Una volta stabilita la tua routine di pulizia, è semplice mantenere la casa meravigliosamente profumata di fresco. Ancora una volta, ti aiutano i vari deodoranti per ambienti che trovi in commercio neutralizzano gli odori persistenti. Per una freschezza continua e costante, usa un essenza per ambienti, che elimina gli odori e diffonde un meraviglioso profumo in tutta la casa creando un’atmosfera piacevole e accogliente per tutta la famiglia.

Ad ogni angolo di casa la propria fragranza.

Spray aggressivi o profumi troppo invadenti spesso rovinano l’atmosfera fresca e piacevole della nostra casa. Ma allora come scegliere le soluzioni migliori? Ecco qualche consiglio per scegliere le fragranze adatte a voi! Le stanze più in evidenza e spesso più giudicate della casa sono certamente il soggiorno che accoglie gli ospiti ed il bagno. Queste zone andranno invase con profumazioni delicate, dolci e/o fruttati. Per il soggiorno ad esempio può andar bene una fragranza alla vaniglia e nel bagno un aroma agli agrumi. In entrambe i casi spray o diffusori troppo forti non vanno bene, sono più adatte delle candele o dei diffusori naturali agli oli essenziali. Altra stanza particolarmente complicata da mantenere profumata è la cucina. In questa zona infatti si mescolano diversi odori, buoni e meno buoni. In cucina si uniscono profumi di spezie agli odori di cucinato. Anche in questo caso, come nel bagno, si consigliano profumazioni a base di essenze agli agrumi. Questi profumi sono i più adatti per togliere i cattivi odori. Nel caso in cui le essenze agrumate non sono di vostro gradimento potete sostituirle con profumazioni al the verde, o alle spezie come rosmarino o menta. La camera da letto è il vostro regno anche per quanto riguarda le profumazioni. In questo caso infatti la scelta appartiene solo a voi. Ma per rendere il vostro sonno più efficace e riposante sarebbe più utile ricorrere a profumi floreali tenui e delicati. Ad esempio potete usare candele o oli essenziali al giglio o al gelsomino. Sono sconsigliate le profumazioni più forti o troppo miste poiché a lungo termine potrebbero nauseare, impedendo anche un riposo corretto. Inoltre non bisogna invadere troppo la camera con il profumo: diffusori troppo invadenti non vanno bene. Resta comunque indubbio che la camera andrà arieggiata per qualche ora, dando anche alle essenze modo di rinvigorire e non ristagnare.

Consigli per profumare la casa

Ecco qualche consiglio per profumare la casa in modo facile, con fragranze naturali e facilmente reperibili. Avere la casa profumata non è solo un esigenza, ma un piacere. In un ambiente pulito si sta meglio, si riposa più serenamente e ci si rilassa più rapidamente. Sfruttiamo quindi alcuni consigli della nonna per dare un tocco ancor più speciale al nostro alloggio, magari sfruttando i classici oli essenziali. Un primo metodo per profumare la casa naturalmente consiste nell’usare delle essenze profumate a lento rilascio. Questi rimedi permettono di mantenere a lungo gli ambienti profumanti, sono poco invadenti e sono in grado di distribuire le fragranze in modo omogeneo ed uniforme. È molto importante la scelta delle fragranze, che devono rispecchiare il nostro carattere. Ricordate inoltre che gli oli essenziali e le essenze profumante possono essere inseriti all’interno di erogatori automatici oppure possono essere versati all’interno di boccette decorate in cui inserire degli erogatori a bastoncino. Un secondo metodo sono gli incensi, che però vanno usati solo nelle zone giorno, mai in cucina, in sala da pranzo o in ambienti piccoli. Sono poi comode le candele, che tra l’altro regalano anche un’atmosfera romantica. Se avete il pollice verde, ricordate che anche alcune specie di piante e di fiori sono indicate per profumare naturalmente alcuni ambienti della casa. Nello specifico, il giacinto è in grado di diffondere un profumo intenso anche in spazi molto ampi. Anche il lilium, appartenente alla famiglia degli iris, è una pianta adatta per profumare naturalmente la casa.

Come avere una casa sempre profumata di pulito quando si ha un cane

Il cane, si sa, è il migliore amico dell’uomo, ma a volte il suo odore non è gradevole quanto la sua compagnia… specialmente se adora rotolarsi nelle aiuole del giardino. Giocare nello sporco può essere fonte di odori molesti, ma molti altri fattori possono contribuire a far sì che il tuo cane non sia esattamente profumato. Per fortuna esistono anche tante soluzioni semplici e rapide…Come evitare che il cane abbia un cattivo odore Prevenire è sempre meglio che curare, e ci sono diversi modi per neutralizzare sul nascere lo sgradevole “”odore di cane””, prima che diventi un problema. Per prima cosa, assicurati di fare al tuo amico a quattro zampe una regolare toeletta, perché se il pelo viene trascurato può impregnarsi di sporco… e a quel punto il cattivo odore può diventare un problema costante. Se il cane emana un odore sgradevole, non è detto che sia sempre colpa sua. Anzi, a volte il poverino è del tutto innocente! I suoi giochi, la cuccia o la cesta dove solitamente dorme e le ciotole possono contribuire a spandere cattivi odori dentro casa. Per evitare che accada, cerca di tenere sempre puliti tutti gli oggetti con cui il cane viene a contatto: lava le ciotole come fai con i piatti del resto della famiglia e lava regolarmente e a fondo anche la sua cuccia o copertina. Perché è importante tenere pulita la casa per eliminare il cattivo odore dei cani Pulire regolarmente tutte le superfici passando l’aspirapolvere e lavando è un altro modo per combattere il cattivo odore dei cani. I pavimenti in laminato sono più facili da ripulire se al cane è scappato un bisognino inopportuno, Se al tuo cane capita di sporcare il tappeto o la moquette, cospargi del bicarbonato sulla zona interessata, lascia asciugare e poi passa l’aspirapolvere. Ricorda di aprire spesso le finestre per arieggiare la casa. E profumarla può aiutarti a eliminare i cattivi odori dovuti al cane. Malgrado il tuo impegno e il suo comportamento ineccepibile, la presenza del cane in casa può creare un cattivo odore persistente. Per una soluzione continua, colloca i profumatori nelle varie stanze della casa.