Praga, la capitale della Repubblica Ceca,

E’ una città dai mille volti, uno più bello dell’altro. Una figura elegante che lascia dietro di sé un costante profumo di glassa e di stinco arrosto, mentre si cammina fra le sue vie ricche di storia.Tuttavia, non tutti i ristoranti di Praga sono tradizionali. O meglio, lo sono nei piatti che servono, ma non lo sono assolutamente nella loro presentazione e nello stile del ristorante. Andiamo a scoprire due locali di cui vi innamorererete perdutamente, molto diversi fra loro, ma accomunati dall’essere assolutamente fuori dal comune. Vytopna, la birra arriva direttamente sulle rotaie Il primo dei ristoranti di cui vi vogliamo parlare è il Vytopna, Si trova nella via di fronte al Museo Nazionale, nella zona Praga La sua particolarità è quella di aver ricreato, al suo interno, una rete di trenini che corrono lungo le rotaie attraversando tutto il locale. Appena salita la scala, vi troverete di fronte alla stazione, dove c’è il bar, da cui partono le bevande che verranno consegnate dal trenino in tutti i tavoli del locale. Attraverso le rotaie il trenino passa e si ferma a fianco del tavolo in cui deve arrivare l’ordinazione. Ci sono anche diversi livelli di rotaie e, in alcuni punti del locale, sono stati costruiti plastici che rappresentano le fermate, con le casette, gli alberi e le strade. Vi consigliamo davvero di provarlo perché è un’esperienza davvero eccezionale! Il cibo è buono, cucinano sia ristorante che pizza, ed il prezzo è molto onesto. Le patatine fritte sono la fine del mondo! L’unico consiglio che ti diamo, rispetto a questo ristorante, è di prenotare in anticipo perché la richiesta è molto alta, quindi potresti non trovare posto. Mangiare in una taverna medievale Se andate  a Praga ed avete intenzione di visitare il castello, non potete affatto saltare un pranzo o una cena in una vera taverna medievale. Rientra di diritto fra i ristoranti strani di Praga in quanto il locale è completamente al buio, illuminato solo dalle luci delle candele.Il cibo è tipico, anche se presentato ed arricchito con molta fantasia. Ci sono svariate tipologie di carni. L’arredo è davvero attraente. Ci solo pelli, armature, attrezzi .Se esplori il locale fino alla sala creata all’interno della cantina, potrai notare il soffitto totalmente ricoperto di teschi! Finito il pranzo, inoltre, inchioderanno lo scontrino al tavolo con un coltello!

 

Belle serate a tavola….all’aperto

Materiali grezzi, foglie, fiori e un pizzico di classe, alcune idee per apparecchiare la tavola all’aperto per una cena di mezza estate che si ispira alla natura. Vi diamo delle idee per apparecchiare la tavola in giardino Le lunghe giornate estive ci invitano a cenare all’aria aperta meglio se avete giardino, ma basta anche un balcone abbastanza grande per ospitare un tavolo, per dare inizio a questa piacevole abitudine. Qualche cespuglio verde e i fiori, inevitabili in questa stagione, creano subito una cornice affascinante. Specialmente se si sceglie di allestire una tavola da pranzo divertendosi  con elementi naturali: il legno invecchiato del tavolo, oppure improvvisato con assi grezze poggiate su cavalletti; la pietra dei contenitori, piccoli vasi che spuntano da ciottoli e, al posto delle tovagliette, foglie verdi di grandi dimensioni. Si inseriscono con armonia stoviglie colorate, piatti  e bicchieri, a cui si potranno accostare tovagliolini in tinta L’effetto colore è tutto affidato alle tonalità accese degli elementi floreali che decorano la tavola: potete scegliere il giallo intenso di fresie, dalie, calle e fiori di campo distribuiti con semplicità nei vasetti, che viene ripreso dalle tinte dei fritti e degli ortaggi al centrotavola limoni, banane, peperoni….E quando si farà buio basterà illuminare il tutto con candele e lanterne sparse in ogni angolo, che daranno brio alla nostra tavola d’estate.

Ricaricarsi…insieme

Raduna le amiche, c’è un piccolo questionario di inizio estate da fare subito. La mattina fai una fatica mostruosa a svegliarti? Le relazioni con gli altri sono diventate faticose e le pause caffè si sono all’improvviso moltiplicate? Il pomeriggio ti sembra eterno e hai la sensazione di annaspare? Se hai risposto almeno due sì, ci siamo: è tempo di ricaricarsi. Cattive notizie: la forza interiore e la motivazione non sono disponibili in farmacia sotto forma di integratori. C’è solo una cosa da fare: attivarsi. Come? Buone notizie  si tratta solo di un piccolo sforzo quotidiano, tutt’altro che sgradito. Dillo a tutte: ritagliarsi un po’ di sacro “io ora” sarà il nuovo mantra dell’estate. La ricetta segreta? Un po’ di cognizione per dare la centratura e il rituale giusto. L’idea è entrare in unione con se stesse. È da qui che parte il nostro speciale per scoprire la routine di gesti e pensieri più adatti a ognuna nel qui e ora. Prima di tutto vediamo cosa occorre: il luogo felice. Lo step cruciale per ritagliarsi il famoso “io ora” è allestire un angolo della casa con degli oggetti che abbiano un valore affettivo come le foto del cuore, le conchiglie del mare raccolte durante la scorsa estate tutto ciò che riporta a piacevoli pensieri e ricordi Ognuno di loro ha un significato speciale. È come un esercizio di meditazione, qualcosa che aiuta a mantenere il giusto distacco e a vedere la giornata da una prospettiva diversa. Una volta individuato il luogo felice, si accendono una candela o un incenso, si aggiungono dei bicchieri,  dell’ acqua del vino e ci si concentra sui ricordi, sulle belle sensazioni, si parla, si programma si esprimere gratitudine, si inviano pensieri positivi a una persona che attraversa un momento difficile, ci si aiuta a prendere decisioni e a metabolizzare e accettare le delusioni, si trovano soluzioni condivise che ci aiuteranno ad affrontare meglio il giorno dopo

Idee per un appuntamento galante

È arrivato il momento di rinsaldare e ravvivare il vostro amore e la passione? In una relazione di lunga durata, per tenere vivo il romanticismo c’è bisogno di rose a gambo lungo e vacanze speciali, ma secondo un recente sondaggio, tutto ciò che serve per ravvivare un rapporto sono anche le cose semplici, come passare almeno una sera lontano da tablet e computer a chiacchierare e basta, oppure sorprendere l’altra metà con un gesto romantico. Ecco qualche idea per reinventare la vostra relazione. Appuntamento a casa Concedersi una buona cena o godersi il film preferito accoccolati sul divano può essere speciale come andare a cena in un ristorante chic o a teatro, l’importante è che vi comportiate esattamente come se fosse un vero appuntamento invece che ricadere nei soliti comportamenti casalinghi. Metti un vestito elegante, crea l’atmosfera accendendo qualche candela, mettendo su musica romantica e riempi l’aria di essenza profumata. Vaniglia, rosa e sandalo sono ottimi per creare istantaneamente un’atmosfera sensuale. Mini-viaggio in macchina una volta al mese, scegliete una destinazione interessante facilmente raggiungibile in macchina o in treno da casa e andateci. Potrebbe essere un nuovo ristorante, un negozio che vi interessa, un museo o una galleria. Scoprire insieme cose nuove e prendere l’impegno di farlo regolarmente renderà l’occasione speciale ed eccitante. Consideratelo come un appuntamento e sfruttate il viaggio per divertirvi ascoltando le vostre canzoni preferite. Proprio come quando vi eravate appena conosciuti

 

 

Consigli per profumare la casa

Ecco qualche consiglio per profumare la casa in modo facile, con fragranze naturali e facilmente reperibili. Avere la casa profumata non è solo un esigenza, ma un piacere. In un ambiente pulito si sta meglio, si riposa più serenamente e ci si rilassa più rapidamente. Sfruttiamo quindi alcuni consigli della nonna per dare un tocco ancor più speciale al nostro alloggio, magari sfruttando i classici oli essenziali. Un primo metodo per profumare la casa naturalmente consiste nell’usare delle essenze profumate a lento rilascio. Questi rimedi permettono di mantenere a lungo gli ambienti profumanti, sono poco invadenti e sono in grado di distribuire le fragranze in modo omogeneo ed uniforme. È molto importante la scelta delle fragranze, che devono rispecchiare il nostro carattere. Ricordate inoltre che gli oli essenziali e le essenze profumante possono essere inseriti all’interno di erogatori automatici oppure possono essere versati all’interno di boccette decorate in cui inserire degli erogatori a bastoncino. Un secondo metodo sono gli incensi, che però vanno usati solo nelle zone giorno, mai in cucina, in sala da pranzo o in ambienti piccoli. Sono poi comode le candele, che tra l’altro regalano anche un’atmosfera romantica. Se avete il pollice verde, ricordate che anche alcune specie di piante e di fiori sono indicate per profumare naturalmente alcuni ambienti della casa. Nello specifico, il giacinto è in grado di diffondere un profumo intenso anche in spazi molto ampi. Anche il lilium, appartenente alla famiglia degli iris, è una pianta adatta per profumare naturalmente la casa.

Sorprendenti usi delle uova

Le uova sono uno degli alimenti più utilizzati al mondo, la base di infinite ricette, preparate in tutte le aree geografiche. Il loro consumo è fondamentale perché sono un’ottima fonte di proteine e vitamine essenziali. Con l’avvicinarsi di Pasqua poi ne faremo un largo uso e oggi, ivi proponiamo come riutilizzare i gusci delle uova. Essi possono diventare alleati preziosi in giardino, in cucina e per la cura del corpo, grazie alle loro proprietà: Alleati in giardino: I gusci dell’uovo sono ottimi fertilizzanti: basta schiacciarli, mescolarli con il terriccio e posizionarli alla base delle piante, principalmente quelle con una crescita rapida.Grazie all’alto contenuto di calcio, sono utilizzati per rafforzare le piante il cui fusto deve sostenere frutti pesanti, come ad esempio i pomodori o i peperoni.Hanno inoltre un effetto anti-parassita: posizionando i gusci intorno alle piante, ad esempio la lattuga, si crea una vera e propria barriera fisica che impedisce alle lumache di passare. L’effetto barriera è creato dai bordi taglienti dei gusci. Alleati in casa: Sporco ostinato su pentole e tegami? Nessun problema: basta strofinare frammenti di guscio sulla parte interessata. Eccellente rimedio per sbiancare il bucato e togliere le macchie sui tessuti, sia a mano che in lavatrice: basta sbriciolare i gusci in un sacchetto di cotone o a rete per evitare che intasino il filtro durante il lavaggio ed inserirlo nella lavatrice o strofinarlo sulla parte interessata in caso di trattamento a mano.Idea originale per creare una candela: aprendo con attenzione l’uovo solo sulla punta, è possibile utilizzare la sua base per creare delle originali candele. Basta riempirle di cera, inserire uno stoppino e, una volta raffreddata la cera, rimuovere il guscio.

La magia dei profumi

Emozionare, evocare, esprimere, riconoscere, riconoscersi, ispirare…Tutti questi termini possono essere legati ad una sensazione profumata. Il profumo ha da sempre una forte carica emozionale e il potere di farci tradurre le note profumate in un insieme di percezioni che ci rappresentano e rappresentano il nostro mondo. È per questo che il profumo del nostro ambiente, così come il profumo che indossiamo, il profumo che sprigiona una candela,parlano di noi e del nostro ambiente diventando espressione del nostro modo di essere.Ogni profumo racconta una storia che può prendere vita negli spazi in cui viviamo a seconda di quello che vogliamo trasmettere e da quale storia vogliamo farci accompagnare. Lasciamoci travolgere da intense profumazioni che evocano positivi pensieri