Il Feng Shui l’antica arte geomantica

Feng shui, ovvero “Vento e acqua” secondo il dire dei cinesi, è il nome del trattamento che vuole rendere onore a due degli elementi fondamentali che modellano la terra e che caratterizzano un territorio rendendolo più o meno fertile. Il taoismo, il sistema filosofico-religioso cinese, prende in considerazione  due principi base che portano allo sviluppo degli eventi naturali. Si tratta del Ch’i e dell’equilibrio dinamico di Yin e Yang. Prendendo in giusta considerazione lo yin quale principio umido oscuro e femminile e lo yang quale principio caldo luminoso e maschile, i cinesi hanno dato origine al feng shui. Lo yin è rappresentato dall’acqua, lo yang dal vento. Il benessere è assicurato e un tocco di novità garantita, usando l’I Ching nel Feng Shui  per arredare l’interno di edifici.  Bisogna porsi nel progetto in modo non violento, ossia creare degli ambienti, colori e forme. Non per un moto egoico di auto referenziarsi, ma per lasciare fluire la risposta armonica che è già ritrascritta nell’ambiente in questione”. Il pensiero del feng shui circa la buona costruzione di una casa considera doveroso rispettare la forma regolare e obbligatamente quadrata o rettangolare, senza angoli o parti mancanti. Non devono mancare assolutamente le piante sui mobili  del salone ma anche del soggiorno, della cucina e dello studio.  Solo la camera da letto doveva esserne priva. Si è convinti che un cristallo, esposto alla finestra, nel momento in cui viene colpito dalla luce, crea un’armonia di colori nella stanza. Ed allora l’idea si concretizza con cristalli di forma sferica, ovale o a goccia, considerandoli i più adatti allo scopo.  Per rendere sano l’ambiente e privo di energia dannosa o per portare l’energia negli angoli “morti” delle stanze, si decide l’uso di alcune pietre e minerali. Si  è attenti anche alla cura delle relazioni in camera: sono le candele adatte a migliorarle e a rendere i viaggi più fortunati. E infine la sfortuna viene scongiurata da un’immagine dei monti posta dietro le spalle. Significa sostegno protezione e stabilità.

Pamukkale,. Castello di cotone

E’ un sito naturale della Turchia sud-occidentale, nella provincia di Denizli, prossimo all’omonimo abitato. L’antica città di Hierapolis venne costruita sulla sommità del bianco castello che copre un’area di 2700 metri di lunghezza . Può essere visto da grande distanza, perfino quando ci si trova sul lato opposto della vallata. Pamukkale si trova nella regione interna Egea, nella valle del fiume Meandro, che crea un clima temperato per buona parte dell’anno. I movimenti tettonici non solo hanno causato frequenti terremoti, ma hanno anche permesso la nascita di numerose fonti termali . Emergendo, l’acqua perde gran parte dell’anidride carbonica, spostando l’equilibrio chimico da bicarbonato a carbonato di calcio che, anche a causa dell’abbassamento della temperatura, precipita dando luogo alle caratteristiche formazioni, costituite da spessi strati bianchi di calcare e travertino lungo il pendio della montagna, rendendo l’area simile ad una fortezza di cotone o di cascate di ghiaccio. La gente si reca  nelle sue piscine da migliaia di anni. Gli hotel sono stati costruiti sulle rovine di Hieropolis, causando notevoli danni. Una strada di approccio è stata costruita dalla valle sopra le terrazze, e le moto sono state autorizzate ad andare su e giù per le piste. Quando l’area è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità gli hotel sono stati demoliti e la strada è stata rimossa e sostituita con piscine artificiali.

Estate la passione si accende

Rinfresca, tonifica, lava e rigenera. Ma se la fai insieme al partner, è un tempo sexy di intima complicità la doccia e’ molto più di un momento rinfrescante e rigenerante. Può trasformarsi in un gioco ad alto tasso di seduzione, in cui infiammare la passione e creare i migliori presupposti per un incontro hot. Con pochi e semplici accorgimenti puoi farne un vero appuntamento d’amore. Organizza in bagno un ambiente rilassante: una giusta atmosfera aiuta a liberarsi dai pensieri della giornata, a suscitare emozioni e a stuzzicare l’eros.Le luci sono un elemento di grande importanza e aiutano a creare mistero e senso di intimità. Accendi qualche candela e, se ti piace, un po’ di incenso. Usa una candela aromatica o un olio essenziale. Non trascurare l’importanza della musica. Prepara una playlist con le vostre canzoni preferite, lo sorprenderai con un pensiero dolcissimo. Trovarsi in un ambiente diverso da quello domestico accende la fantasia e stimola la curiosità. Sei appena arrivata al mare nel tuo albergo trascinalo sotto la doccia: oltre a rinfrescarvi, farete partire la villeggiatura nel migliore dei modi. Scopri quanto è divertente e piacevole usare una spugna per massaggiare il corpo del partner mentre l’acqua vi scorre addosso. Parti dalle caviglie e risali verso l’alto, senza fretta e senza trascurare nessuna parte del corpo. E’ un modo per coccolarsi e godere un contatto pelle a pelle. Prepara in anticipo un olio aromatizzato per un massaggio hot da fargli dopo la doccia. E’ sufficiente versare alcune gocce di olio essenziale. E la routine quotidiana, a questo punto, non esisterà più.

Cosa controllare alla vigilia delle vacanze

Ci siamo, manca finalmente poco all’inizio delle meritate vacanze mare o monti che sia tutto sembra essere pronto: onde evitare inutili stress e spiacevoli situazioni, accertatevi però di sapere bene cosa controllare prima di chiudere casa e partire .Fare la valigia nel modo giusto è sicuramente importante, così come non scordare nulla a casa. Oltre a ciò che ci servirà nella località di villeggiatura, è bene preoccuparsi di ciò che lasciamo incustodito. Prima di partire, ci sono sempre una serie di cose da fare per lasciare la nostra casa sicura. Per prima cosa, partiamo dai dispositivi elettronici ed elettrici. Televisione, microonde, modem, etc. Tutti gli apparecchi in stand by consumano inutilmente in nostra assenza. Sarebbe dunque bene staccare l’alimentazione prima di partire. Va spento, ovviamente, anche l’impianto di condizionamento. Riguardo agli elettrodomestici, specialmente per lunghe assenze, sarebbe bene svuotare il frigorifero ed il congelatore. La partenza è senz’altro una buona occasione per pulirli con cura. Verifichiamo, infine, di non lasciare gioielli e denaro in bella vista: sarebbe sempre meglio nascondere i preziosi. Oltre a preoccuparsi di cosa controllare, occorre anche tenere bene a mente le cose da fare prima di partire. Ovviamente è bene lasciare la casa in ordine e pulita, per non avere brutte sorprese al ritorno. Già rientrare dalle vacanze è poco piacevole, evitiamo di rendere l’evento ancora più traumatico. Sarà bene quindi, ovviamente, non lasciare piatti da lavare e cestini di panni sporchi, svuotare il cestino della spazzatura e pulire bene la casa. Cambiamo le lenzuola del letto, così da trovare un fresco ed accogliente giaciglio al nostro ritorno. Se abbiamo un bel giardino, non possiamo andare via lasciando le nostre piantine senza acqua e cure. Le soluzioni in questo caso sono due. O predisponiamo per tempo un sistema di irrigazione automatico, oppure chiediamo ad un vicino o ad un amico di prendersene cura. A prescindere  dalle piante, che siano in vaso o in terra sarà inoltre bene avvisare i vicini della nostra partenza. Sapranno in tal modo che la casa è incustodita e potranno dare l’allarme in caso di movimenti sospetti

Pop Corn…come si formano

Al cinema  davanti alla televisione, in giardino in occasione di un party, alzi la mano chi di noi non ha sgranocchiato una ciotola di pop-corn  spuntino ideale. Ma quale reazione si cela dietro all’esplosione di un semplice, e apparentemente innocuo, chicco di mais? Esistono alcune qualità di mais che hanno chicchi sufficientemente robusti adatti alla preparazione del pop-corn. Al di sotto della buccia di ogni chicco si trova l’endosperma, una sostanza molto densa che nutre l’embrione del granello, una minuscola anima di colore bianco chiamato germe. L’endosperma è costituito da proteine, amido, glucosio e acqua. I chicchi più “robusti”, e quindi migliori per la produzione del pop-corn, posseggono un’alta quantità di proteine e un basso contenuto di zuccheri e una percentuale d’acqua che oscilla tra l’11 e il 14%.Quando il chicco di mais viene scaldato rapidamente, l’acqua presente nell’endosperma cuoce in parte le particelle di amido. Raggiunto il punto di ebollizione, l’acqua si trasforma in vapore aumentando rapidamente di volume. La rete fitta e solida costituita dalle proteine che racchiudono l’amido resiste alla crescente pressione, fino al raggiungimento del loro punto di rottura. A questo punto il chicco non è più in grado di resistere alla pressione creata dall’acqua e, repentinamente, esplode. L’improvvisa liberazione della pressione fa sì che l’intero endosperma si espanda, andando a costituire la parte bianca e spugnosa del pop-corn. In questi giorni  impazza sul web un video in cui in un campo di pannocchie…fioriscono i pop corn. Sarebbe proprio colpa del caldo. O almeno così dice l’agricoltore che ha postato il video. Ma ci sono forti dubbi che sia uno scherzo.

 

Mare salute e benefici

L’estate è arrivata e il mare è sempre la meta più gettonata dove passare le vacanze o anche una giornata lontana dal caldo afoso della città. Ma oltre a rinfrescarvi, l’acqua del mare, ha molte proprietà benefiche per il nostro corpo, infatti esistono particolari cure, chiamate appunto talassoterapie, che sfruttano le proprietà dell’acqua salata per combattere inestetismi della pelle, come la cellulite per esempio. Grazie ad un processo di osmosi, dove il corpo elimina i liquidi in eccesso e riceve dal mare i sali minerali più utili, l’acqua marina è in grado di favorire il drenaggio dei liquidi, così da combattere la ritenzione idrica e i gonfiori che questa può comportare. Il mare aiuta anche coloro che vogliono perdere peso, infatti lo iodio e i sali contenuti nell’aria sono capaci di accelerare il nostro metabolismo, spesso pigro o bloccato. Inoltre il nuoto e una dieta adeguata ricca di frutta e verdura, porta ad un graduale rassodamento del corpo. Praticare sport sulla riva del mare è un toccasana per i nostri muscoli. Fare passeggiate o corse sulla spiaggia aiutano a riattivare la circolazione soprattutto se fatto a piedi nudi, perché si innesca un processo di ossigenazione dei tessuti stimolando anche i muscoli, oltre ad essere di grande aiuto contro lo stress. Beneficiando della resistenza delle onde del mare è inoltre possibile tonificare le gambe e le braccia. Dopo un bagno la pelle risulta più tonica e  liscia, depurata dalle cellule morte, si potrebbe dire che l’acqua salata è una sorta di scrub naturale. Molto importante è la qualità dell’aria che respiriamo quando siamo al mare, ovvero un’aria ricca di minerali. Gli esperti consigliano soprattutto passeggiate sulla riva approfittando soprattutto dei momenti in cui il mare è mosso. L’esposizione ai raggi solari è molto importante per la nostra salute perché sono in grado di stimolare nel nostro organismo la sintesi della vitamina D, importante per le nostra ossa, per combattere l’osteoporosi e vitale anche per il nostro sistema immunitario. I raggi del sole sono molto importanti per aiutare il nostro corpo a produrre l’ormone della crescita, essenziale non solo per i bambini ma anche per gli adulti contribuendo alla salute delle ossa, dei capelli e della pelle.

Dormire con l’afa

Dormire con l’afa di certe notti è quasi impossibile. Accendere l’aria condizionata per assicurarsi un sonno tranquillo, poi, non è una vera soluzione, perché potresti alzarti con indolenzimento, mal di testa, naso tappato e occhi rossi. Insomma, l’aria condizionata accesa mentre dormiamo non è molto salutare. Ma ci sono dei trucchetti che puoi seguire per dormire bene anche con l’afa. Perché non provarli? Scegli il cotone, le lenzuola di raso e seta possono anche essere sexy ma con l’afa è meglio lasciarle nell’cassetto. L’aria calda tende a salire verso l’alto, per sfuggirle tu prova a dormire su un letto basso. Se non sopporti più l’afa e il sonno non arriva sposta il materasso per terra, è una soluzione che funziona .Prima di dormire fai una bella doccia ma non usare l’acqua troppo fredda anche se la tentazione è forte! La temperatura dell’acqua dovrà essere intorno ai 37 gradi C Spengi le lampade e gli apparecchi elettrici che si trovano nella camera. Creano solo calore anche se non te ne accorgi. Evita il caffè, gli alcolici e i cibi piccanti di sera. Cerca di mangiare alimenti facili da digerire. Ovviamente evita di cucinare piatti al forno o alla griglia. Abbonda con gli alimenti più idratanti, cioè frutta e verdura. Dormi da sola Può sembrare ovvio ma se dormi abbracciata a qualcuno avrai più caldo… Regola troppo rigida? Anche lui avrà caldo e capirà benissimo! .Bevi tanta acqua Il tuo corpo deve rimanere idratato, bevi molto durante il giorno. La dose consigliata sono almeno due litri di acqua al giorno, da abbinare all’alimentazione sana e idratante, cerca di rimanere calmo più ti agiti e più caldo sentirai.