Se la musica ti fa venire la pelle d’oca

Se sei in riva al mare o disteso su un divano o mentre cammini lavori  e la musica ti fa venire la pelle d’oca allora il tuo cervello è speciale  La sensazione di “pelle d’oca” che alcune persone provano quando ascoltano musica è comunemente associata a una risposta emotiva forte alla musica. Questa sensazione è causata dalla contrattura dei peli sulla pelle a seguito di una risposta involontaria del sistema nervoso. Non si può dire che un cervello che risponde in questo modo sia “speciale”, ma si sa che la risposta alla musica è altamente individuale e può essere influenzata da molte variabili, tra cui la cultura, l’educazione, le esperienze personali e la biologia. In ogni caso, la risposta alla musica è un fenomeno interessante e complesso che merita ulteriori ricerche.

Come mantenere la casa pulita

Ci sono alcune strategie generali che si possono utilizzare per mantenere la casa pulita: Pianificare: stabilire un piano settimanale o giornaliero per le pulizie e seguirlo magari aiutandosi con un calendario che giornalmente vi ricorderà le cose da fare. Saper delegare: assegnare compiti specifici ai membri della famiglia per dividere il carico di lavoro. Fare le pulizie quotidianamente: dedicare alcuni minuti ogni giorno per mantenere la casa in ordine, invece di dover fare grandi pulizie settimanali. Utilizzare i prodotti giusti: utilizzare detergenti e disinfettanti adatti per ogni superficie e situazione. Organizzare: tenere in ordine gli oggetti e gli spazi per evitare di accumulare troppa sporcizia e disordine. Sfruttare la tecnologia: utilizzare aspirapolvere, lavapavimenti e altri elettrodomestici per semplificare il lavoro. Fare attenzione alle zone critiche: prestare particolare attenzione alle aree della casa che si sporcano più facilmente, come il bagno e la cucina, dotatevi di cestoni e bauli per tenere la biancheria in ordine. Sfruttare i rimedi naturali: utilizzare ingredienti naturali come aceto, bicarbonato di sodio e limone per pulire e disinfettare la casa.

Festeggiamo Croissant Day

Sapevate che la ricetta dei cornetti proviene  dall’Austria? Proprio così: nonostante questo dolce sia diffusissimo in Francia, tanto da avere un nome francese, il croissant è discendente diretto del kipferl austriaco. Il nome “croissant” vuol dire “crescente”, e ovviamente deriva dalla forma a mezzaluna crescente di questo dolce. In Italia il nome più comune è “cornetto”, sempre per via della forma, oppure inesattamente “brioche” in molte regioni del nord. Comunque lo vogliamo chiamare, è una meraviglia, il re delle colazioni e non solo, e oggi, 30 gennaio, si celebra il Croissant Day, quindi vogliamo raccontarvi questo delizioso prodotto di pasticceria per festeggiarlo a dovere! Per preparare i cornetti nella maniera classica si utilizza molto burro e una base di pasta sfoglia, che viene poi tagliata in triangoli, arrotolata, fatta lievitare e infine cotta in forno. Il cornetto italiano generalmente contiene meno burro e più uova, e ha la consistenza più morbida. Esistono infinite varianti di cornetti, visto che ormai sono diventati una celebrità a livello mondiale. Ne esistono versioni dolci e salate, possono variare gli impasti, i ripieni cioccolato, crema, marmellata , i metodi di preparazione, gli accompagnamenti. Insomma, l’importante è avere fantasia e voglia di sperimentare, non c’è una ricetta giusta e una sbagliata!

Scaldarsi durante l’inverno

Ti piacerebbe montare un accogliente caminetto in casa per scaldarti durante l’inverno? Passare ore a guardare il fuoco mentre fuori piove o nevica o disteso sul divano a guardare la tua serie preferita accanto al calore delle fiamme, ha un fascino unico. I caminetti hanno una doppia funzione: servono da elemento decorativo oltre che da componente utile ed economico per riscaldare la tua casa. Sebbene sia sempre meno comune trovare caminetti a legna nelle case moderne, continuano ad essere installati ancora oggi Questi tipi di caminetti sono quelli che generano più calore, sono in grado di regolare totalmente la temperatura di una stanza. Bisogna però avere una serie di cure e attenzioni particolari come, ad esempio, la necessità di avere una scorta di legna da ardere, poiché il fuoco deve essere costantemente alimentato per mantenerlo vivo e se si è distratti, si può causare incidenti, è necessario pertanto avere un buon cesto porta legna dove collocare i legni da ardere .Per godere e integrare un caminetto a legna, la casa deve avere le condizioni necessarie e la struttura ideale. È indubbiamente una buona opzione per chi possiede attici o case unifamiliari.

Arredare la casa con le piante

Le piante verdi più resistenti da tenere in soggiorno sono l’alta e stretta Sansevieria Trifasciata, l’elegante Banano e la raffinata Aspidistra dalle foglie striate. Arredare con mensole abbellite con piante verdi di Photos con  portavasi e oggettistica minuta contribuirà a rendere l’ambiente armonioso, rilassante e depurato. Per non inciampare nell’ordinario e nel tradizionale, è possibile arredare casa con piante grasse posizionate su portavasi oppure su delle lanterne appese con un gancio al soffitto oppure su mensole sospese affisse alle pareti. In quanto alle tipologie di piante, chi ama il verde potrà optare per piccoli cactus vestiti di semplici cestini in latta, mentre chi ama i colori potrà preferire piantine di,  Morgan’s Beauty, Succulente nane, dalle forme e dai colori più disparati. Inoltre, coloro che amano lo stile moderno potranno arredare con composizioni di piante grasse disposte all’interno di contenitori in vetro dalle caratteristiche forme geometriche, mentre coloro che amano il fai-da-te potranno usare le piante stabilizzare per abbellire la casa con dei vasetti trasparenti riciclati e decorati con cordoncini di juta

Utensili da cucina: perché sono così importanti

La cucina è una stanza importantissima per la nostra vita quotidiana ed è importante che sia fornita coi migliori utensili per la preparazione dei pasti e per la pulizia. Per preparare anche solo un piatto di pasta  per due persone, abbiamo bisogno di accessori adeguati come pentole, padelle, scolapasta, stoviglie resistenti al calore. Se sei un fan dei dolci, potresti aver bisogno anche di un mattarello di legno, di una bilancia di precisione. Forse non ci pensavi ma gli utensili da cucina possono essere anche dei magnifici regali, accessori particolari quali un bollitore o tostapane, un  set con macina sale e pepe, un bel vassoio oppure una scatola porta tè o tisane, ma anche dei barattoli per biscotti, o un pressatore per hamburger insomma tutto ciò che gira intorno alla cucina è sicuramente importante e utile

Attenzione a ciò che acquisti

Se vi capita di andare a fare la spesa senza la fretta delle ore che passano, andateci sempre accompagnati dalla vostra bisnonna o sognate di essere con lei nel caso che non l’abbiate  più. Tutto quello che la vostra bisnonna non riconosce come cibo, non è cibo. Non compratelo. Leggendo gli ingredienti sull’etichetta, se ci sono sostanze che lei non conosce, non compratelo. Se ci sono più di cinque ingredienti, non compratelo. Se c’è scritto fa bene alla salute, non compratelo. Con queste parole il Professor Berrino, di Milano, ci ricorda quanto è importante conoscere quello che mangiamo. Perché quello che mettiamo nel piatto finisce  dentro di noi diventa noi. Per questo è importante scegliere. Fare la spesa è un atto importante Sono le nostre scelte a decidere chi e come sì deve produrre il cibo che mangiamo. Cercare il meglio, scegliere meglio e pretendere il meglio, per quanto sia possibile, è un modo per decidere il modello di agricoltura e di società che vogliamo. Per questo, sostenere i venditori locali e le eccellenze alimentari nazionali è un atto a volersi bene e salvaguardarci.

Come profumare la casa in modo naturale?

Come profumare la casa in modo naturale? È più semplice di quanto si possa immaginare. Seguendo qualche piccolo consiglio otterrete la profumazione che volete per il vostro appartamento Bicarbonato di sodio e Il bicarbonato  può essere un ottimo alleato nella lotta contro i cattivi odori. collocandolo in una ciotolina in vari angoli della casa, questo prodotto assorbirà tutti i cattivi odori. Oltre ad eliminare i cattivi odori in quanto non solo  li copre, il bicarbonato di sodio è molto economico. E’ utile cambiarlo almeno una volta a settimana .Il è un altro alleato in questa battaglia, poiché ha anche il potere di assorbire i cattivi odori. Si consigliano foglie di essiccate per rimuovere gli odori dal frigorifero invece del bicarbonato di sodio. Chicchi di caffè tostati Biscotti da cucina Ogni volta che viene cotta una torta, la casa ha un profumo delizioso. E perché non prolungarlo? Per fare questo, è sufficiente congelare l’impasto dei biscotti al cioccolato, ad esempio, e metterli in forno quando si vuole sentire di nuovo quell’aroma.Se sei un amante del caffè, questo consiglio è per te. Se tostate i chicchi di caffè a casa – con il forno a 400 gradi per sette o dieci minuti – ne sentirete l’odore per ore, lasciando  la porta del forno socchiusa. Bollire erbe e frutta può essere inoltre un’ottima soluzione. E le combinazioni possibili sono molteplici. Aggiungere mele, bucce di limone , bastoncini di cannella e chiodi di garofano è un’opzione mirabolante. Per prolungarlo basta lasciare la preparazione a fuoco basso.

Cassettiere e cassetti

Cassettiere e credenze sono oggetti che si addicono ad ogni tipo di stile proprio perché senza di essi la vita è molto più difficile e disordinata. Dove appoggiare lo smartphon prima di finire tra le braccia di Morfeo? Dove posizionare il bicchiere d’acqua, prezioso alleato delle tue notti? Su quale superficie sistemare la lampada da tavolo? Dove riporre le lenzuola e le coperte? La risposta è sempre la stessa: rivolgiti alla cassettiera. Il comodino o la cassettiera sono la soluzione perfetta per mantenere l’ordine in camera da letto. Con i suoi pratici ripiani e sportelli, ti permette di tenere ordinata la biancheria della casa e ti aiuta a trovare velocemente, ad esempio, la federa del cuscino o le lenzuola pulite, evitandoti così di perdere tempo prezioso in inutili ricerche in tutti gli armadi della casa.

A caccia di nuove idee per una cena stuzzicante?

A caccia di nuove idee per una cena stuzzicante che non sia troppo pesante ? Provate i canapè al salmone affumicato, un piatto facile e veloce, perfetto per la tavola mordi e fuggi. Acquistate: del pancarré per formate 10 dischetti salmone affumicato, sesamo, mandorle, burro  e un po’ di zenzero. Grattugiare lo zenzero fresco all’interno del burro, amalgamare bene lasciare rapprendere in frigorifero; Amalgamare la salsa di soia con il formaggio spalmabile; Frullare le mandorle al mixer con un filo d’olio fino ad ottenere una crema; Spalmare i canapè con le creme ottenute e completare con il salmone affumicato al sesamo, Decorare a piacere con erbe aromatiche, mandorle a lamelle e sott’aceti…buon appetito