Trucchi in cucina

Pulisci mentre cucini ?Non rimandare mai  la pulizia a dopo. Vuoi veramente ritrovarti con una montagna di piatti e stoviglie da lavare dopo una cena? Affronta un passo alla volta e pulisci le superfici con un panno man mano che le utilizzi. Una volta finito di affettare e sminuzzare, getta  le bucce della verdura direttamente nel cestino dell’umido la carta nel cestino e metti il coltello e il tagliere in lavastoviglie. Hai finito con il colapasta? In lavastoviglie. La grattugia non ti serve più? In lavastoviglie. Insomma, hai capito. E quando avrai finito di cucinare? Non vorrai certo metterti a lavare tutto prima di sederti a tavola e gustare la magnifica cena che hai appena preparato! Però puoi già mettere in lavastoviglie le pentole e le padelle, così il piano di lavoro sarà sgombro e pulito. A questo punto potrai goderti la cena sapendo che in cucina non c’è una montagna di stoviglie sporche ad aspettarti. Dopo mangiato, non ti resterà che mettere in lavastoviglie piatti, bicchieri e posate. Voilà, finito!

 

Come pulire la lavastoviglie

Anche la lavastoviglie va lavata! Con tutta l’acqua saponata che vi scorre dentro ogni giorno, si potrebbe pensare che la lavastoviglie si pulisca da sé. Purtroppo non è così: se non si provvede a una regolare pulizia, lo sporco si accumulerà anche lì. La lavastoviglie potrebbe persino iniziare a emanare cattivi odori. Piatti  bicchieri e pentole escono pulitissimi, ma dove finiscono tutti i residui? Prima di tutto, ricorda di rimuovere dai piatti e dalle pentole tutti gli avanzi di cibo prima di metterli in lavastoviglie. Non è necessario pre lavarli, ma una pulizia sommaria eviterà che i residui di cibo possano causare problemi all’elettrodomestico. Per evitare che il grasso intasi il filtro, usa sempre delle capsule per lavastoviglie di buona qualità, molte si servono di una tripla azione liquida specificamente pensata per sconfiggere il grasso e lo sporco. In più, contribuiscono a tenere pulito anche il filtro, per mantenere la tua lavastoviglie pulita tanto quanto i tuoi piatti! Se però la tua lavastoviglie ha visto giorni migliori e presenta accumuli di calcare, scegli il prodotto specifico Come ben sappiamo, gli schizzi sono all’ordine del giorno, e col tempo la lavastoviglie può diventare opaca e sporca. Per mantenerla in condizioni ottimali, pulisci regolarmente la maniglia, il pannello e i bordi dello sportello. Ora che tutto è pulito e brillante, hai una fedele alleata

 

Ti ama?

Pessoa disse: “Cosa vuoi che ti dica oltre a dirti che ti amo, se ciò che ti voglio dire è che ti amo?”. È una bellissima frase, ma è sufficiente che vi dicano di amarvi per avere la sensazione di essere amati?  Sapere di essere amati è meraviglioso. Poche cose al mondo sono belle quanto sentirsi innamorati e ricevere amore. Ebbene, sono sufficienti le parole o esistono altri segnali che ci indicano che la persona che amiamo ci corrisponde? Cominciamo ad elencare una serie di segnali che indicano che il vostro partner vi ama. Ciò nonostante, ricordate che l’amore è pura emozione, sentimento, sensazione… non può sempre essere misurato, quantificato o studiato.Un segnale importante per capire se vi amano è vedere che il vostro partner vuole passare il suo tempo con voi. Quando qualcuno vuole dedicare il suo tempo solo a voi, nonostante i numerosi impegni, sappiate che si tratta di una chiara dichiarazione d’amore. Che sia a lavoro, a casa o passeggiando, questo piccolo sacrificio è un buon indizio per capire di essere amati. Il vostro partner vi domanda spesso com’è andata in ufficio ? Si mostra interessato ai vostri problemi? Vuole sapere come va il lavoro, come sta la vostra famiglia o gli amici? Allora vi ama, perché l’amore non è fatto solo di grandi gesti romantici, ma anche di pratica. A volte abbiamo bisogno di aiuto. Se in quel momento il vostro partner è disposto ad aiutarvi, vuol dire che vi ama. Forse glielo dovrete chiedere o forse sarà lui stesso ad aiutarvi, ma il fatto che vi tenda la sua mano e sia disposto a offrirvi il suo tempo è una chiara prova d’amore. Le prove d’affetto possono essere pratiche, ed andare oltre il romanticismo e la poesia. Devono essere fisiche. Gli abbracci, i baci, lo sfiorarsi… quei piccoli gesti, semplici e quasi impercettibili, sono grandi dimostrazioni d’amore. È palese che quando il nostro partner ci guarda con affetto, ci parla dei primi momenti passati con noi, ci difende e ci fa stare bene, ci sta mostrando un grande amore. Tutte queste sono prove pratiche che ci faranno battere il cuore ci renderanno più felici, giacché ci indicano che stiamo vivendo con la persona giusta.

 

 

Dopo i Cat Cafe, ecco il primo bar con i ricci

Sempre più bar di ogni tipo spopolano in Giappone, con locali riservati a vari tipi di attività o di animali. L’ultimo è stato aperto nella capitale Tokyo  star del locale sono dei tenerissimi ricci. Questi animali non sono originari del Giappone ma il loro aspetto buffo e dolce ha conquistato la popolazione, che li ama sempre più. Per questa ragione è stato creato il primo Hedgehog Cafe il bar dei ricci di nome Harry. Bastano circa 8 € per prendersi un caffè e stare un’ora nel bar Harry e coccolare fino a 30 adorabili ricci di diverse razze. E’ inoltre possibile adottare uno di questi animali portandolo a casa: una lavagnetta nel locale segna i ricci disponibili per l’adozione, la razza e il sesso. Abitualmente tutti i ricci del bar sono amichevoli e coccoloni ma può capitare, se non si sta attenti, di essere punti. Per questo motivo lo staff spiega attentamente ai clienti all’ingresso come maneggiarli senza farsi e fargli male.Chissà se prima o poi anche da noi apriranno dei caffè di questo tipo

Niente cattivi odori dovuti agli animali domestici in casa

Convivi con i tuoi amati animali, non con il loro odore! Tutti adoriamo i nostri amici pelosi, cani o gatti che siano, ma convivere con queste creature meravigliose significa talvolta convivere anche con qualche odorino non proprio gradevole. Che si tratti dell’odore persistente dei bocconcini per cani, o del cane stesso quando è bagnato, le narici subiscono a volte dei veri e propri assalti. Specialmente quelle degli ospiti che vengono a trovarti. C’è bisogno di un’idea per risolvere il problema: non si sa mai quando può arrivare un ospite inatteso! Tra le tante cose che puoi fare per mantenere la tua casa profumata di pulito, la prima e più importante è rinfrescare gli ambienti. Con un buon profumatore magari quelli con i bastoncini di legno puoi rinfrescare tutta la casa ed eliminare i cattivi odori. Basta munirsi di un flacone di deodorante spray e vaporizzare il prodotto in tutti gli ambienti della casa. Una volta fatto questo, puoi concentrarti su alcune zone particolarmente problematiche. Se il tuo amico a quattro zampe è un gatto, sicuramente hai una lettiera in qualche punto della casa, e quando il gatto fa i suoi bisogni, pulire tocca a te. Per evitare la formazione e la persistenza di cattivi odori, cerca di svuotare la lettiera del gatto una volta al giorno. Puoi anche provare a usare una sabbietta agglomerante e profumata. Dove dai da mangiare al tuo pelosetto? In cucina? L’odore dei bocconcini può essere abbastanza sgradevole per chi non è abituato. Se prevedi di avere ospiti a cena, organizzati in modo che l’orario non coincida con l’ora della pappa del tuo amichetto. In alternativa, dai da mangiare all’animale in un’altra stanza, prima che arrivino gli ospiti. Per tenere a bada gli odori molesti causati dagli animali domestici puoi anche utilizzare un diffusore deodorante per ambienti. Ci sono così tante fragranze tra cui scegliere! Fai in modo che casa tua sia sempre profumata di pulito, a prova dell’ospite con l’olfatto più fino.

Come rinforzare la vostra storia d’amore

È arrivato il momento di rinsaldare e ravvivare il vostro amore e la passione? In una relazione di lunga durata, per tenere vivo il romanticismo non c’è solo bisogno di rose a gambo lungo o vacanze costose. Secondo un recente sondaggio, tutto ciò che serve per ravvivare un rapporto sono le cose semplici, come passare almeno una sera lontano da telefoni e computer a chiacchierare e basta, oppure sorprendere l’altra metà con un gesto romantico. Ecco qualche idea per reinventare la vostra relazione. Appuntamento a casa Concedersi una buona cena o godersi il film preferito accoccolati sul divano può essere speciale come andare a cena in un ristorante chic o a teatro, l’importante è che vi comportiate esattamente come se fosse un vero appuntamento invece che ricadere nei soliti comportamenti casalinghi. Metti un vestito elegante, crea l’atmosfera accendendo qualche candela, mettendo su musica romantica e riempi l’aria di essenza profumata. Vaniglia, rosa e sandalo sono ottimi per creare istantaneamente un’atmosfera sensuale. Mini-viaggio in macchina Una volta al mese, scegliete una destinazione interessante facilmente raggiungibile in macchina o in treno da casa e andateci. Potrebbe essere un nuovo ristorante, un negozio che vi interessa, un museo o una galleria. Scoprire insieme cose nuove e prendere l’impegno di farlo regolarmente renderà l’occasione speciale ed eccitante. Consideratelo come un appuntamento e sfruttate il viaggio per divertirvi ascoltando le vostre canzoni preferite. Fissate un appuntamento per ridere insieme Quanto tempo è passato dall’ ultima volta che vi siete fatti una bella risata? Stando alle ricerche, le coppie che ridono insieme hanno un legame più forte e sono più bravi a superare lo stress e i conflitti di coppia. Per la vostra serata insieme, sfidatevi a giochi divertenti, passate il pomeriggio a giocare e tenete il conto di chi vince e chi perde. Oppure andate a uno spettacolo comico e vedrete come ritroverete il feeling. Organizzate una serata romantica Ci sono poche cose più intime dello starsene accoccolati davanti al mare di notte con la persona amata. accendete (dove è possibile) un falò all’aperto: magari avrete bisogno di una coperta per tenere alla larga l’umidità della notte  ma fissare insieme la fiamma scintillante non ha eguali in fatto di romanticismo. Un tramonto in giardino, andare a trovare una vecchia zia, o anche andare a quel vecchio bar in cui vi siete incontrati la prima volta, può essere l’esperienza più intima mai avuta…se entrambi vi impegnate a considerarla speciale.

Ceste e cestini

In principio utilizzati solo per raccogliere la biancheria sporca e relegate nel bagno di servizio, hanno acquistato nel tempo grande valore decorativo e invaso ogni ambiente della casa’ stiamo parlando delle ceste di vimini. Grandi, piccole, rettangolari o dalla classica forma avvolgente. In realtà  però, se torniamo ancora più in dietro nel tempo, ci accorgeremo che già  in un passato remoto la cesta assolveva a diverse funzioni da quella di culla a quella di porta legna, oggi, oltre ai numerosi utilizzi pratici, si aggiunge il fattore decorativo da non sottovalutare. Dunque ecco dei suggerimenti per utilizzare le ceste nell’arredamento delle nostre case: possono diventare dei contenitori, semplici eppure affascinanti: portabiancheria in bagno, un contenitore per riporre cuscini e coperte in salotto o camera da letto; portariviste, ombrelli, giocattoli o contenitori utili a contenere qualsiasi cosa vi occorra. Le ceste non sono solo quelle classiche color corda ce ne sono anche di creative nelle forme e nelle fantasie. Comodi contenitori per la cucina al corridoio. Per ricreare questa composizione è perfetto anche il cestino fatto a mano con allacciatura in pelle per bici che trovate Romantiche, rustiche e dal sapore antico quelle naturali, magari foderate con un tessuto a quadretti o un pizzo sangallo, ma anche moderne, minimali e colorate. Potete trasformare le vostre vecchie ceste o borse di paglia, rendendole super contemporanee, dipingendole semplicemente a metà  del colore che preferite. Questo tipo di contenitori sono facilmente reperibili in qualsiasi forma e dimensione ed offrono tante soluzioni di utilizzo le cestine squadrate, di varie dimensioni, possono diventare comodissimi cassetti ed andare a completare ed arricchire mobili che già  abbiamo o anche una semplice struttura che con il nostro tocco personale diventerà  speciale. Un cassetto in più fa sempre comodo in cucina come in bagno o in corridoio, possono servire ad organizzare la cabina armadio, la libreria o la credenza e creare dei cassetti anche dove non ci sono!