Duri dal cuore tenero

Parmigiano Reggiano e Grana Padano sono prodotti che tutto il mondo ci invidia e cerca inutilmente di imitare; ma dai nostri caseifici escono anche pregiati pecorini, caciocavalli, provoloni e quant’altro il palato più goloso possa desiderare. E nello scenario gastronomico italiano non sono certo i soli.Rispetto ai prodotti freschi, quelli stagionati contengono un minor quantitativo di acqua Non solo, la lenta stagionatura in cantine con elevata umidità ma anche in grotte e fosse li trasforma notevolmente, perché rafforza il sapore e avvia una fermentazione che ne modifica la composizione, spesso farcendola aumentare di valore. Il formaggio è certamente un piacere, che rispettando certe regole può essere vissuto senza sensi di colpa. “È un alimento completo dal punto di vista nutrizionale” esordiscono in coro medici e scienziati. Certo, ci sono i grassi saturi, ma anche questi sono importanti per l’organismo, seppure in minor misura Nei formaggi si trovano anche vitamine del gruppo B. Da segnalare in particolare la B12, fondamentale per i vegetariani. Il formaggio può assicurare il fabbisogno di questa vitamina. Tra i minerali spiccano calcio e fosforo in buon rapporto tra di loro tuttavia il formaggio non va considerato una fonte primaria di questo minerale. Infatti, il calcio contenuto in latte e derivati viene in parte usato dall’organismo per tamponare l’acidità provocata da questi alimenti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...