La domenica delle Palme

Oggi si celebra la domenica delle Palme una delle domeniche della Quaresima, in particolare l’ultima prima della Pasqua, da oggi inizia ufficialmente la Settimana Santa, con tutti i suoi riti e le sue celebrazioni. La domenica della Palme viene festeggiata non solo dalla trazione cattolica, ma anche in altre religioni: la celebrano anche gli ortodossi e i protestanti. Primo giorno più significativo dopo questa domenica sarà il giovedì Santo, primo giorno del Triduo cristiano. Il Triduo è quel periodo che cade tra la fine della Quaresima, 40 giorni prima di Pasqua, e il Tempo pasquale, ossia quel periodo che va dalla domenica di Pasqua al giorno di Pentecoste, cinquanta giorni più tardi. Ma perché si chiama domenica delle Palme, e perché ci si scambiano i ramoscelli di ulivo benedetti in segno di pace e prosperità? Secondo la tradizione del Vangelo, in particolare quello dell’apostolo Giovanni, si celebra l’ingresso a Gerusalemme di Gesù, il quale, alla sua venuta, fu accolto dagli abitanti della città in un clima di festa, salutandolo agitando rami di palma. La tradizione dell’ulivo sembra, essersi radicata in Italia seguendo una tradizione che sostituiva la palma, visto che come pianta non era molto presente nel territorio. I rametti di ulivo così benedetti possono essere scambiati con amici, conoscenti e parenti, augurandosi reciprocamente pace e serenità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...