Presta attenzione al bagno

Per i tuoi ospiti, lo stato in cui si presenta il tuo bagno, può fare la differenza tra il voler tornare e fermarsi di nuovo la prossima volta. Piastrelle sporche, una tenda della doccia non proprio immacolata, macchie d’acqua sui rubinetti e asciugamani poco soffici possono far sembrare la casa trascurata. Tira fuori gli asciugamani puliti e dai colori caldi, assicurati che vi sia sufficiente sapone per le mani colloca i panni sporchi dentro il cesto della biancheria pulisci tutto e tieni in ordine i tuoi ospiti non potranno far a meno di notare la tua precisione e attenzione…www.ferrinigift.it

Qualcosa di utile

Mi capita spesso  in cucina  di avere lavato cucchiai, forchette e coltelli per poi metterli nel cassetto al loro posto ben puliti e in tante occasioni mi è capitato di trovare il mio indispensabile portaposate già pieno zeppo non solo di posate, ma di palette di legno, colini mestolini e aggeggi vari,  nulla di nuovo, infatti accadeva praticamente sempre finché non ho acquistato una scatola portaposate da Ferrini Gift che è talmente bella che può stare anche fuori dal cassetto, dando spazio a tutti gli aggeggi vari indispensabili in cucina

Festa in giardino suggerimenti

La prima cosa a cui dedicare attenzione per organizzare una festa in giardino davvero perfetta è l’allestimento insieme alle decorazioni, indispensabili per creare la giusta atmosfera Avete in mente un tema a cui ispirarvi? Trovate gli accessori e gli elementi decorativi originali che lo possano rappresentare al meglio, giocando con colori e abbinamenti. State pensando ad uno stile mare per un’esplosione di fantasie tra barchette, lanterne, accessori? Oppure preferite uno stile ispirato ai sapori e colori della terra? Vi piacerebbe optare per un tema che festeggia il vostro colore preferito oppure un mix di colori vivaci? Una volta stabilito il tema, pensate ad organizzare e allestire delle piccole aree del giardino a seconda delle attività che si svolgeranno. L’angolo relax e conversazione, con comode poltrone, l’angolo ristoro, con invitanti stuzzichini e bibite, l’angolo del divertimento con zona dedicata alla musica, al ballo o l’angolo dei selfie etc. Pensate poi all’illuminazione del giardino, soprattutto se si tratta di una festa che si prolunga fino alla sera. Divertitevi con luci solari, lampade citronelle  lampade da appendere ai rami degli alberi più robusti, lanterne dalle diverse forme e colori. Le giuste illuminazioni aiuteranno a creare un’atmosfera perfetta.  E ora che vi abbiamo dato qualche  idea e consigli, siete pronti ad organizzare la vostra festa in giardino di questa calda estate? Se vi serve un aiuto ci siamo anche noi www.ferrinigift.it

Party in giardino

Sole mare caldo…ma se decidete di rimanere a casa cosa c’è di meglio di un party in giardino. Ecco qualche consiglio. A seconda degli spazi e del numero di invitati stabilite anzitutto se preparare la classica tavolata con posti a sedere per tutti oppure allestire dei piccoli angoli buffet su cui posizionare finger food e bibite.Se siete amanti della tavola tradizionale, apparecchiatela con tovaglie colorate a cui abbinare stoviglie e accessori, meglio se usa e riusa. Completate l’allestimento con elementi decorativi ricercati: centrotavola speciali, segnaposto, candele e illuminazioni con tante lanterne se la festa si protrae . Se per il vostro party in giardino, invece, preferite organizzare piccoli angoli buffet, munitevi di tavolini da posizionare nelle zone più idonee del giardino e ricordatevi di disporre qualche seduta per i vostri ospiti, come divanetti, poltrone  sedie, sgabelli e lettini.

Come organizzare una cucina esterna

Come organizzare una cucina esterna Avete una cucina esterna e volete organizzarla in modo facile e pratico per cucinare e mangiare al fresco con parenti e amici durante la bella stagione? Nessun problema, le vostre cene in giardino a base di insalata di farro, branzino alla griglia. visto che le cucine esterne sono quasi sempre delle seconde cucine, sappiamo che molto probabilmente questa sarà più piccola, compatta e funzionale della prima, quindi dovrete fare in modo di avere un doppione per ogni utensile di uso frequente così da non dover continuamente fare avanti e indietro con l’interno della casa. Portate nella vostra cucina esterna solo l’indispensabile stoviglie, posate, pentole, poca biancheria per la casa, cibi, condimenti e bevande, lasciando in quella interna gli elettrodomestici che non usate quotidianamente, le stoviglie di riserva e tutto ciò che utilizzate di rado. In questo modo avrete poche cose da disporre con facilità nella vostra cucina esterna, senza dovervi preoccupare troppo dei problemi di spazio. Spesso queste cucine si trovano nei portici o in giardino, quindi assicuratevi che ci sia la giusta illuminazione per cucinare e, se non volete una seconda lavapiatti, attrezzate il lavandino in modo tale che abbia tutto l’occorrente per lavare velocemente gli utensili utilizzati.

Ad ognuno il suo……. cuore….

Ci sono segni di riconoscimento che riescono ad esprimere l’amore meglio di altri. E’ il caso dei cuori da appendere, simpatici complementi che possono aiutare ogni padrona di casa a creare un ambiente più amabile in vista di un’occasione speciale o, magari, rendere un arredo tradizionale leggermente più tenero.  I cuori da appendere inoltre sono decorazioni che negli ultimi tempi si scorgono sempre più alle finestre e porte delle case, come originali portachiavi o come gingilli da appendere ai lettini dei più piccoli. Questo perché sempre più donne, che conoscono bene  le tendenze che cambiano vogliono essere anche  donne romantiche alla ricerca di dolcezza. In legno, tessuto oppure vetro i cuori da appendere soddisfano i gusti di tutti e decorano con un soffio di delicatezza rendendo armoniosa la propria casa. Scoprili da www.ferrinigift.it

Creatività e funzionalità

Arredare un monolocale è una sfida stimolante, Ecco alcuni consigli per sfruttare lo spazio in modo alternativo. La cucina dove non te l’aspetti! Nel caso del monolocale ogni spazio o cavità deve avere una funzione specifica e a volte “inaspettata”. Per lasciare più spazio possibile alla zona giorno/notte si può utilizzare un piccolo disimpegno o la zona di ingresso per posizionare un angolo cottura “viaggiante”. Rigorosamente piccolo e funzionale. Vorresti una camera da letto in alternativa ai mobili trasformabili? Difficile, ma non impossibile! Una parete attrezzata, adeguatamente posizionata e progettata può permettere di suddividere lo spazio e avere una comoda e piccola zona notte che non abbia nulla da invidiare a una tradizionale camera da letto. Il particolare in più: progettare nella parete un gioco di pieni e di vuoti che riempirai con delle cestine che diventano dei porta oggetti indispensabili per non chiudere l’ambiente unico del monolocale e per poterla sfruttare insieme sia per la zona giorno che per la zona notte. Per i più sofisticati: l’ultramoderno letto sospeso saliscendi. Un letto vero e proprio che, con un semplice meccanismo anche non elettrico, scende dal soffitto solo quando serve, lasciando libero molto spazio. Se sul fondo del letto aggiungi delle luci questa soluzione offre anche un’illuminazione carina per la zona giorno.