Black Week

Parte oggi ufficialmente la Black Week, ovvero la settimana del Black Friday 2018. Venerdì 23 novembre si dà il via alla stagione degli acquisti anche per i regali natalizi, con migliaia offerte sia online che nei negozi fisici. Ricordiamo che il Black Friday non ha una data fissa ogni anno, ma cambia in base al Giorno del Ringraziamento, celebrato da tradizione il 4° giovedì del mese di novembre. Pur essendo un evento tipicamente statunitense, da alcuni anni anche in Italia il Black Friday viene festeggiato e apprezzato, soprattutto dagli appassionati di acquisti online a caccia di offerte che possono fare i regali di Natale usufruendo di sconti!E come molti già sapranno, il Black Friday non si limita a un solo giorno di sconti, ma dura tutta la settimana che anticipa il venerdì e si conclude il lunedì successivo I migliori affari si fanno su mobili, elettrodomestici, complementi d’arredo giochi e dispositivi mobile, ma le offerte interessano anche settori di moda, bellezza e persino viaggi.

Le valige compagne di viaggi

Per chi ama viaggiare o per chi solamente viaggia per necessità, per il mare o la montagna, tutto ciò che non si può non avere è un set valigie completo. Con il passare del tempo, dalla classica valigia da braccio marrone e orizzontale si è passato alle attuali valigie verticali estremamente comode e di tanti colori, modelli e materiali. Ma la domanda è: quale saranno le migliori? Solitamente un set comprende 3 o 4 valigie di diverse misure adatte a qualsiasi esigenza e a qualsiasi tipo di viaggio.Parlando di materiali subentrano due grandi categorie di modelli: rigidi o morbidi.Quelle rigide solitamente sono in propilene, policarbonato o in Abs cioè due materiali che danno grande solidità, resistenza, leggerezza e stabilità. Sono più indicate per i viaggi in aereo dove sono più soggette a strapazzi, urti e cadute. Le valigie rigide, infatti, proteggono molto più il loro contenuto e vantano di uno spazio molto capiente.Le valigie con modello morbido, invece, promettono una maggiore versatilità e possono essere sistemati anche in spazi più stretti. Un inconveniente invece è quello che non garantisce molta protezione come può fare un set di valigie rigide. Queste sono, quindi, più consigliate per semplici viaggi in auto e treno.In commercio, tra i vari modelli, ci sono anche modelli con speciali chiusure di sicurezza: infatti, oltre ai modelli con i classici lucchetti e con le classiche combinazioni numeriche, esistono modelli con le chiusure TSA che associano sicurezza assoluta con la facilità nei controlli compiuti all’aereoporto. Importante sono anche gli scompartimenti e gli spazi interni adibiti alla sistemazione dei vestiti e di tutti accessori. Sono consigliati, infatti, le valigie con più scompartimenti possibili in modo da sistemare con estremo ordine tutta la roba da portare in viaggio.Esistono, inoltre, valigie sia con due, con quattro o addirittura con quattro coppie di ruote. Le quattro ruote risultano più comode per lunghi spostamenti a piedi, ma meno maneggevoli perché meno stabili rispetto quelle a due ruote. Ovviamente sono consigliatissimi i modelli con le ruote perché molto comode, versatili e agevoli. Possono sicuramente essere un ottima idea regalo per Natale

ll quaderno alla cipolla per appunti tristi

L’azienda Magnus Ferreus, specializzata nella produzione di quaderni e blocchi notes, ha lanciato una novità nel settore, ovvero “Onion Note”.Si tratta di uno strano quaderno alla cipolla che ha lo scopo di farvi piangere ogni volta che scrivete qualcosa su questi fogli. Le pagine di Onion Note sono trattate con solfuro di allile, ovvero la sostanza che si libera dalle cipolle quando vengono tagliate, facendoci piangere. L’idea dell’azienda è quella di creare un legame emotivo con quanto si scrive, dato che spesso si prendono appunti in modo fin troppo distaccato e freddo. Inoltre è sempre più diffusa l’idea che il pianto debba essere sdoganato e non ci si debba più vergognare di esprimere le proprie emozioni. Il quaderno alla cipolla certamente ci aiuterà in questo scopo e potrebbe essere un idea regalo….!!!

L’Albero di Natale si tinge di…..rosso

Ci siamo, il Natale è vicino, con la sua speciale atmosfera, i suoi tradizionali colori, il suo desiderio di pace e serenità. Come possiamo regolarci per preparare un albero davvero speciale? Il rosso è tra i colori classici per gli addobbi e, quest’anno, è tornato particolarmente in auge. Il rosso riesce a regalare un qualcosa di veramente magico al risultato finale. Il suo colore, deciso, ricorda quello del fuoco e si riflette ovunque grazie alla complicità delle luci a intermittenza: sfere, fiori, fiocchi, decori e pacchettini… sceglierli di colore rosso sicuramente non farà passare inosservato anche l’abete più minuto in quanto a dimensioni. E che dire dell’ambiente che lo ospiterà? Senza dubbio infonderà calore,eleganza e stile. Secondo le discipline più o meno scientifiche che studiano il “potere” dei colori e la loro capacità di interagire con il nostro stato di animo, il rosso Il rosso è il colore del cuore e dell’amore . Unitamente al rosa e all’oro è una nuance legata all’evoluzione spirituale e alla dimensione in cui la nostra amorevolezza si apre agli altri: bello, no? Considerando il clima che naturalmente caratterizza il periodo natalizio forse è proprio il rosso, proprio per questo suo intimo significato, il colore simbolo di questo particolare periodo dell’anno! Si abbina facilmente… o quasi!Che sia per il tradizionale albero verde vero o artificiale gli addobbi di Natale rossi non richiedono un particolare o esclusivo accostamento di colori. Qualche esempio? Classico rosso per “riscaldare”, bianco latte per dare accento sulla regalità, multicolor per un risultato all’insegna dell’allegria!albero-di-natale

 

Cestini natalizi

cestini-natale-2

 

Mancano pochi giorni a dicembre e già si vedono le prime vetrine addobbate e per le città iniziano a spuntare le prime luci di Natale. Ecco allora che è anche il momento di scegliere che regali fare e il più classico dei classici doni è il cesto di Natale.

Come al solito vado da Elena e Alessio a cercare un po’ di idee, e puntualmente non mancano di sorprendermi con una scelta tanto vasta quanto originale. Adesso non mi rimane che l’imbarazzo della scelta e poi decidere con che cosa riempirli!

cestini-natale

Puppazzo pazzo

Adoro i pupazzi di neve, specialmente quando si tratta di portare i bambini a fare qualcosa all’aperto. Purtroppo però di occasioni, per noi che viviamo in città, ce ne sono sempre poche, specialmente quando non nevica e piove sempre, come adesso.

Però mettere qualche simpatico pupazzo in casa, tra palline, albero di natale ed altri decori, dà un tocco di calore e simpatia in più, che altrimenti mancavano.

puppazzo-di-natale