Idee regalo.. piante in barattolo

Quante volte vi è capitato di ricevere un invito a cena all’ultimo minuto o di dovervi recare a trovare qualcuno al quale vorreste portare un piccolo regalo?  Uno dei nuovi trend degli ultimi anni, ai regali fai da te che si è aggiunto sono le piante nei  barattoli,  regali utili in cucina e come ornamento per la propria casa: ecco alcune dee di piante e fiori in barattolo da preparare e tenere sempre pronti per poter  regalare. Le piante in barattolo da regalare potranno essere fiori o erbe aromatiche, potrete anche confezionare il barattolo fai da te e con pochi soldi otterrete un regalo bello e sempre gradito!  L’aglio non è soltanto uno degli ingredienti tra i più apprezzati nella cucina mediterranea, una volta fiorito infatti è una bellissima pianta ornamentale che darà luce e colore al vostro appartamento. Coltivate l’aglio e regalatelo ai vostri amici appassionati di cucina! Le piante grasse sono perfette in barattoli da regalare. Le piante grasse non richiedono particolari cure e sono molto resistenti.  Idea regalo ideale per le amiche senza pollice verde!  Con i fiori potrete del tutto sbizzarrirvi e dare sfogo alla vostra fantasia. Coltivate i semi nella terra e la vostra pianta in barattolo da regalare è pronta. Nel bigliettino scrivete i consigli di coltivazione, e cura e non dimenticate di fare una citazione al significato dei fiori che state regalando! Un regalo utile e bello è quello delle erbe aromatiche in barattolo. Le erbe aromatiche, in quantità contenuta, non hanno bisogno di molto spazio e potranno restare nel barattolo di conservazione per un po’ di tempo a patto che vengano recise regolarmente e usate per cucinare. Scegliere barattolini in vetro neutro che si sposeranno benissimo con qualsiasi arredamento della cucina! Nel caso che decidiate di regalarle ricordate di chiudere il barattolo con le vostre piante all’ultimo momento per non privare la piantina dell’aria necessaria per la sua sopravvivenza!

Idee regalo per la festa della mamma

Per le mamme che amano prendersi cura del verde, ma vivono in un piccolo appartamento in centro città e non possono concedersi un piccolo orto, l’idea regalo perfetta è quella di un mini giardino da interni, provvisto di semi veri, oppure di un giardino zen che la farà sicuramente rilassare. Un’altra idea è massaggiatore plantare, perfetto dopo una giornata lunga, fatta di mille impegni quando potrà sedersi comodamente su una poltrona e godere del benefico effetto. Un regalo perfetto sul davanzale di una finestra è un porta vaso con una pianta fiorita. Il cuscino musicale, perfetto per le mamme che amano ascoltare la propria musica preferita, magari la sera prima di addormentarsi. Infine per le mamme con la passione per la cucina, e in particolare per il sushi vi segnaliamo il vassoio completo di bacchette e ciotoline. A questo punto noi alcune idee ve le abbiamo suggerite, non  resta che fare gli auguri alle mamme, e augurarvi buona caccia al regalo più giusto!

 

L’Italia e i suoi percorsi…romantici

L’Italia custodisce percorsi romantici che aiuterebbero anche il più timido tra gli innamorati a dichiarare i propri sentimenti. I cammini che si snodano tra borghi  medievali, le città storiche e le spiagge dorate della Penisola fanno a gara per contendersi lo scettro del percorso più romantico del Paese. Storia, cultura arte e gastronomia contribuiscono poi a rendere il territorio italiano uno dei più ambiti per il turismo di coppia. Ma quali sono i percorsi più romantici in cui perdersi mano nella mano con la propria dolce metà? La vista mozzafiato su Firenze da Piazzale Michelangelo, una passeggiata al tramonto sulle mura di Lucca, sorseggiare un bicchiere di vino con la Piazza del Campo a Siena a fare da cornice o ancora una chiacchierata sulla splendida Terrazza Mascagni a Livorno. La Toscana è un’ode al romanticismo e oltre alle spettacolari città d’arte, ci sono una miriade di borghi e città fiabesche dove amare viene naturale, e questo potrebbe essere una meravigliosa e sorprendente idea regalo per……….San Valentino….77

Una serata perfetta

Preparare una cena romantica per il vostro fidanzato è un gesto bellissimo che deve essere fatto non solo per festeggiare San Valentino o un anniversario importante ma anche per sorprenderlo qualche sera al ritorno dal lavoro. Pensate per prima cosa alla tavola a come apparecchiare, deve essere semplice ma con qualche tocco chic: non possono mancare dei fiori e ovviamente le candele, perfette per creare atmosfera. Una cenetta preparata con le vostre mani è un modo per fargli capire quanto tenete a lui e quanto sia importante coccolarlo e viziarlo. Il secondo step sarà, ovviamente, pensare al menu: ci sono molte ricette afrodisiache ideali per creare intimità  e risvegliare la passione. Ecco un suggerimento su cosa cucinare per il vostro amore. Potrebbe essere indubbiamente a base di pesce: con piatti abbastanza leggeri per non appesantirvi troppo e per concedervi una dopo cena di passione. È consigliabile un aperitivo a base di spumante, un antipasto a base di capesante un secondo di pesce, con dei gamberoni al sesamo. Infine l’immancabile dolce che concluderà nel modo migliore la vostra cena romantica…. E il gioco è fatto! 207

Spazio alla fantasia..anzi alla genialità….

Si può fare davvero tutto in cucina con un grande genialità….Queste magnifiche scarpe hanno minuziose cuciture, suole, lacci e una finitura incredibilmente realistica, ma anziché indossarle potete solo mangiarle: sono infatti fatte di cioccolata. Queste scarpe di cioccolata, battezzate “Gentleman’s Radice“, sono figlie dell’abilità del maestro cioccolataio giapponese Motohiro Okai, che lavora presso il Rihga Royal Hotel di Osaka. Le scarpe sono lunghe 26 cm (equivalenti ad una taglia 41), e sono create in tre colorazioni diverse, marrone chiaro, marrone scuro e rossiccio, ma sono sempre fatte esclusivamente di cioccolato. Per arrivare ad un risultato tanto incredibile, Okai ha dovuto faticare non poco, e il successo è arrivato attraverso un lungo procedimento di prove ed errori. Per completare l’opera, ogni scarpa è accompagnata da un “calzascarpe” di cioccolato e di una “crema lucidante” che in realtà contiene dischi di cioccolato lucido. Se l’idea di mangiarvi una scarpa vi attira, sappiate che il costo non è proprio popolare: le scarpe hanno un prezzo di 27.000 yen (pari a circa 225 euro). Okai prevede di produrre solo una serie limitata, che sarà prenotatile dal 20 gennaio al 7 febbraio 2017, prevedendo di effettuare le consegne entro il giorno di San Valentino.cyqif3zxuaa8peu

Il vischio

I Druidi attribuivano al vischio un grande potere. Essendo una pianta aerea, che non ha radici ma vive attaccata al tronco di altri alberi, era considerata manifestazione degli dei che vivono in cielo; il toccare l’umana terra avrebbe voluto dire perdere i propri preziosi poteri. In effetti se usato bene aveva effetti curativi e prodigiosi, se usato male poteva essere mortale.
Viene definita la pianta della Luna, grazie alle sue bacche bianche e lattiginose, che quasi brillano al buio. I Celti usavano coglierlo soltanto in caso di effettiva necessità e con un falcetto d’oro, vestiti di bianco, scalzi e digiuni. Nel Cristianesimo questa simbologia è stata mantenuta e il vischio significa fortuna, sostegno e amore. Si usa regalarlo durante il periodo natalizio, oppure usarlo come decorazione per i pacchi o da agganciare sulla porta di casa, come buon auspicio per chiunque entri. Se due innamorati si baciano sotto un ramoscello terranno lontani da loro problemi e difficoltà.
E’ simbolo di buon augurio durante il periodo natalizio ed è nota la   tradizione di salutare l’arrivo del nuovo anno dandosi un bacio sotto uno dei suoi rami.decorare-con-il-vischio

Regali…o doni…

Nel suo significato principale di “dono, regalare è uno degli atti più belli della comunicazione umana.Scontato? Niente affatto! Lo è solo se rinvia un gesto autentico. Altrimenti è solo un puro gesto formale privo di significato emotivo. Nel senso più estensivo del termine, regalare dovrebbe significare donare se stessi (e il proprio amore).”In teoria, l’atto di regalare dovrebbe presupporre l’intento di dare senza ricevere nulla in cambio. In questo modo, sembrerebbe un gesto fine a se stesso – dice il Prof. Roberto Pani – Nella realtà, la faccenda è più complessa, perché attraverso il regalo si ottiene qualcosa in cambio: dal punto di vista psicologico i passaggi sono tanti, anche se ad un primo sguardo possono sfuggire.Chi fa un regalo infatti riceve innanzi tutto attenzione da parte dall’altro e poi gratitudine: questi due sentimenti rimandano un’immagine di altruismo che fa molto bene al donatore. Solo in un secondo momento subentra il passaggio vero e proprio dello scambio dei doni materiali. Ciò che è essenziale per la mente, è che regalare ‘fa ottenere e tornare indietro‘ qualcosa in termini di positività e calore”.Regalare è un gesto che nasce da un sentimento che trae origine dalla festa stessa, non solo dal Natale, ma anche anniversari e compleanni naturalmente; oppure dall’atmosfera gioiosa di voler bene a qualcuno. “Penso che il senso più profondo di un regalo si riferisca all’emozione di sentirsi più uniti. Regalare è un’azione che idealmente comunica stima e affetto. Se fatta con autenticità può sostituire le parole
Inteso come mezzo di comunicazione, avvicina le persone. Se realmente pensato per il destinatario, il regalo ne interpreta il gusto e il desiderio, sin dal momento della scelta.valeriarandone_santo_natale-1