L’importanza di avere buoni amici

Avere buoni amici con cui condividere gioie e dolori, da poter chiamare in caso di problemi anche a notte fonda, con cui uscire a cena, o semplicemente a prendere un caffè ,o per poter condividere una promozione è un elemento importante, anzi fondamentale, per una buona qualità di vita. In alcuni casi insieme alla soddisfazione sul lavoro, mentre in altri viene decisamente al primo posto. Lo ha stabilito uno studio della Chapman  La ricerca è stata fatta analizzando i dati di un sondaggio: i partecipanti erano volontari che avevano risposto a un annuncio pubblicitario per fare un sondaggio online, Analizzando per ogni partecipante il numero di amici, il peso dei rapporti sociali, l’orientamento sessuale e il grado di appagamento nella vita in base a questi fattori, i ricercatori hanno messo in luce alcune caratteristiche. La comunità omosessuale  pur avendo la stessa quantità di amici degli eterosessuali, vive questi rapporti come determinanti per una buona qualità della vita, mentre nel caso degli etero solidi legami di amicizia sono spesso abbinati al piacere sul lavoro.In generale, poi, gli uomini tendono più spesso ad avere amici maschi. Infine più si invecchia, meno amici si hanno. E questo secondo i ricercatori evidenzia l’importanza di incoraggiare le amicizie fra gli anziani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...