La dieta quando arriva il sole

Mangiare bene non vuole dire privarsi del piacere della buona compagnia e della buona cucina ma occorre imparare a distinguere tra ciò che effettivamente può aiutarci a resistere alla calura e alle maggiori energie che spendiamo quando siamo a mare, da ciò che rappresenta solo calorie vuote. In spiaggia, quindi, se abbiamo voglia di qualcosa di buono, meglio preferire una bustina di cocco ad una granita, per esempio. Imparando ad affidarci a ciò che è più naturale, riusciremo a salvare la linea, sentirci meglio e anche a divertirci in compagnia. Attenzione ai gelati: anche in questo caso è giusto concederseli ogni tanto ma bisogna stare attenti a non farli diventare un’abitudine e non considerarli come il sostituto di un pasto. Infatti, un gelato in media è ricco di zuccheri semplici circa 50 g ma molto scarso in proteine e grassi, per cui non è un alimento saziante né particolarmente nutriente. Meglio considerarlo come uno spuntino, magari preferendo le tipologie non troppo elaborate.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...