Le verdure fanno bene alla salute

Le verdure fanno bene alla salute. Lo sanno tutti  che se ne dovrebbero mangiare almeno 5 porzioni al giorno, associandole  alla frutta, altro elemento benefico per il nostro organismo. Gli esperti consigliano sempre di utilizzare prodotti freschi e di stagione, così da poter fare un pieno di vitamine e preziosi nutrienti. Dobbiamo però fare attenzione a come cuociamo le verdure, per non perdere tutti i benefici. E dobbiamo anche prestare molta attenzione a come tagliare le verdure. Perché altrimenti potremmo distruggere non solo il gusto, ma anche la salute. Secondo NPR’s, che cita diversi studi scientifici, anche il modo con cui tagliamo le verdure può rovinarle dal punto di vista della salute e del gusto. Per questo dobbiamo sapere come si devono tagliare bene, per non buttare via tutto il bene che fanno.  Tagliare male le verdure ne modifica il sapore, perché tutto dipende da come viene rotta la struttura cellulare e da quanti liquidi contenenti vitamine e minerali vengono rilasciati. Anche la consistenza può essere modificata da come tagliamo le verdure. Alcune diventano più molli! Tagliare finemente cipolla, aglio e porro è importante, per evitare di rovinarne il sapore. Così come lo stesso dovremmo fare con broccoli, cavoli e cavolfiori. I pomodori tagliati a fette sono in grado di sprigionare tutto il loro sapore fresco che subito ci fa venire in mente l’estate. Lo sapete che affettare le verdure aumenta il contenuto di polifenoli, dall’effetto antiossidante e che danno un sapore amaro al cibo? Succede soprattutto tagliando lattuga, sedano e bietola.Gli antiossidanti così rilasciati, però, si possono danneggiare. Gli esperti inoltre consigliano di tagliare le verdure e refrigerarle, perché le temperature basse aiutano molto.

2 pensieri su “Le verdure fanno bene alla salute

  1. Concordo. Ricordiamo però che il termine verdura nasce per distinguere gli erbaggi commestibili di colore verde dagli altri e poi per estensione si sono successivamente appellati tutti gli ortaggi. Articolo interessantissimo.

    Mi piace

  2. ? Dobbiamo stare attenti a come le cuociamo: e cioè? Come dobbiamo cuocerle? Dice che bisogna stare attenti a non tagliare male le verdure: ma spiegare cosa vuol dire tagliarle male no? Spiegare come si fa a tagliarle bene pareva brutto? E poi: dice che tagliare finemente cipolla, aglio e porro è importante, e va bene, ma poi aggiunge che lo stesso dovremmo fare con broccoli, cavoli e cavolfiori: tagliare finemente broccoli cavoli e cavolfiori?! E ancora: i pomodori tagliati a fette sprigionano tutto il loro sapore: e se li taglio a spicchi se lo tengono dentro, invece? E che dire di quel sapore fresco che “ci fa venire in mente l’estate”? I pomodori CRESCONO in estate, non abbiamo bisogno di farcela venire in mente! O questi sono invece coltivati in serra? O importati? Ma non consigliavano di consumare frutti freschi e di stagione? E che cosa vuol dire tagliare le verdure e refrigerarle? Le taglio due ore prima e poi le rimetto in frigo? E chi lavora cosa fa, chiede un permesso per andare a tagliare le verdure e poi torna?
    Eccetera.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...