E’ arrivata l’estate

Un divano, un tavolino qualche poltrona con morbidi cuscini: questa la ricetta del perfetto salotto da giardino. Perché ora che le giornate lo consentono, cosa c’è di più bello che godersi qualche ora di sole in assoluto relax o una cena in esterno circondati da un arredamento che appaghi le vostre esigenze e quelle dei vostri amici? Rigorosamente come gli interni della vostra casa, anche l’ambiente esterno è infatti da considerare una vera e propria stanza tutta da arredare e da vivere e che si tratti di una villa in campagna, di una casa al mare o con vista su giardino e piscina, abbiamo esattamente ciò che fa per voi visitateci http://www.ferrinigift.it

Arredare una veranda

Vi state chiedendo come arredare una veranda coperta? Senza dubbio avete molti modi per rendere confortevole lo spazio. Basterebbe un piccolo salottino per rendere l’ambiente molto accogliente. Tuttavia, un’opzione che si adatta abbastanza bene a chi ama avere degli ospiti a casa, è la veranda cucina. In genere, gli spazi esterni sono ampi e si prestano perfettamente per pranzi o cene in compagnia. L’arredamento, naturalmente, dovrà prevedere delle composizioni cucina. Non potranno mancare forno, piano cottura e lavello. Le basi saranno fondamentali per conservare piatti e stoviglie. Potrete fare a meno dei pensili e costruirli da voi applicando alle pareti delle scatole di legno che li sostituiranno. Frigorifero e forno a microonde vi aiuteranno a preparare e conservare le pietanze ma anche la lavastoviglie potrebbe rivelarsi molto utile, velocizzando le operazioni di pulizia, se non volete usare prodotti usa e getta e preferite servire le pietanze ai vostri ospiti magari in delle ciotoline o in dei piatti colorati che risulteranno sicuramente gradevoli alla vista, e con i loro particolari colori esalteranno le vostre pietanze. Nella veranda non dimenticate di collocare tante lanterne che appese o appoggiate creeranno la giusta atmosfera.

Rinnovare il giardino

Finalmente è arrivata la primavera ed è ora di prendersi cura degli spazi esterni della vostra casa! Il giardino il portico, la veranda in questo periodo dell’anno divengono primi attori e sono fondamentali nelle giornate, quindi è essenziale valorizzarli al massimo! Non è necessario investire cifre esagerate per ottenere grandi risultati, basta un pizzico di creatività e tutto il resto verrà da sé, se avete un piccolo giardino, è molto probabile che durante l’inverno l’abbiate trascurato e adesso abbia bisogno di molte cure, magari di nuove piante e nuovi colori, insomma di un bel restyling. Se volete ottenere un buon risultato, in particolar modo se avete da tagliare e sfoltire delle piante l’ideale è rivolgersi a un professionista che insieme a voi farà si che il risultato finale sia eccellente. Chi ha detto che le decorazioni si usano soltanto all’interno?  Utilizzare oggetti per arricchire il giardino è un ottimo modo per rendere questo spazio più personale e caratterizzato. Illuminatelo attraverso delle deliziose lanterne di forme diverse, per creare movimento, ce ne sono anche di colorate e di forme particolari! Piantate inoltre dei semi per vedere nascere e lentamente crescere delle piante sarà una grande emozione. Certo, si possono anche scegliere piante già pronte e inserirle nel proprio giardino, ma la soddisfazione di prendersi cura di qualcosa che si sviluppa lentamente sotto i propri occhi non avrà sicuramente prezzo!

 

Serre e verande oasi meravigliose

Le serre e le verande chiuse, separate dalla casa o al suo interno, sono luoghi ideali per circondarsi di verde, spazi deliziosi dove fare la colazione nelle mattine di primavera, leggere un libro al tramonto, chiacchierare con gli amici.. Oggi avere una serra fredda o una veranda chiusa è un “sogno” realizzabile, specie se la costruite addossata all’ edificio. Alla serra va dedicata la stessa attenzione che a un’altra stanza della casa, anzi di più. Come sanno bene tutti coloro che hanno una serra o un giardino Molte piante, poi, non amano il sole diretto, per cui dovrete pensare a un sistema di ombreggiamento, che può variare dal tendaggio al canniccio avvolgibile, alle persiane, alle tapparelle, o ai moderni infissi a doppio vetro con all’interno tapparelle regolabili. Le piante potranno essere coltivate tutto l’anno o semplicemente ricoverate nei mesi invernali e riportate fuori in primavera. In quel caso dotate i vasi di sostegno con rotelle.Ricordate inoltre anche che le sedute devono essere in linea con lo stile: più piccolo è l’ambiente più leggere otticamente dovranno essere. Quindi bene a vimini, rattan, midollino, ghisa lavorata, ma anche materiali nuovi e tecnologici.