L’Hypericum contribuisce ad una importante ricerca

La pianta è sempre stata lì, nascosta tra i cespugli verdi e fioriti, dell’Ogliastra, terra di incantevole bellezza, è situata lungo il versante orientale della Sardegna. Il territorio, compreso tra le cime del Gennargentu e il Mar Tirreno, è considerato tra i più suggestivi dell’isola. Definita l’anfiteatro sul mare, l’Ogliastra comprende diversi monumenti naturali, spiagge incontaminate, riconosciute tra le più belle al mondo, e nelle sue campagne e nei suoi dintorni, nessuno l’aveva mai notato e non aveva neppure un nome, eppure l’Hypericum scruglii aveva da regalare all’uomo, e soprattutto alla ricerca scientifica, potenzialità inimmaginabili.  In un ambiente in cui ogni scoperta riproduce davvero un miracolo: la battaglia contro l’Hiv. La prima parte della sperimentazione ha dato risultati davvero incredibili: una molecola di questa pianta, caratteristica dell’isola, è in grado di inibire due enzimi chiave del virus.  sfruttando i segreti dell’Hypericum scruglii sarà possibile bloccare la cosiddetta «replicazione del virus».  Un cambiamento? Ancora forse è presto per dirlo, se non altro perché da qui alla creazione di nuovi farmaci c’è qualche passo da fare. La sperimentazione comunque va avanti.  I ricercatori dell’Università di Cagliari ci sono arrivati per caso, durante uno studio sulle specie caratteristiche della Sardegna. Prima si sono imbattuti in una specie di pianta di Hypericum che nessuno conosceva, poi hanno iniziato a studiare approfonditamente le sue proprietà. E così, soprattutto grazie alla collaborazione tra botanici e farmacologi, si è scoperto che quella pianta con i fiori gialli si potrà dare un contributo importante alla ricerca scientifica contro l’Aids. L’Hypericum scruglii non è una pianta tossica anche se è stata scoperta da poco, era già utilizzata inconsciamente nella medicina popolare. L’olio ottenuto da un’altra specie di Hypericum, per esempio, viene infatti già adoperato per lenire le ustioni.

Una scoperta sotto il giardino

Quando si tratta di acquistare una casa, non si ha molto tempo per curiosare e spesso ci troviamo davanti a sorprese sgradite lasciate dai precedenti proprietari. A volte, tuttavia, queste sorprese possono dare ancora più valore alla nuova casa. Questo è esattamente quello che è successo a quest’uomo quando è inciampato in qualcosa di incredibile sotterrato nel giardino della sua casa. Dopo aver scoperto e studiato i progetti della sua casa, quest’uomo ha trovato qualcosa di bizzarro nel suo giardino, una cosa che non aveva mai notato prima. Era curioso di vedere di cosa si trattasse. Per scoprire di cosa si trattasse, ha chiamato esperto di metal detector e gli ha fatto ispezionare il suo giardino. L’esperto ha segnato due X in corrispondenza di due punti dove avrebbe potuto trovarsi questa strana sorpresa. Per quanto ne sapeva, avrebbe potuto trattarsi di un tesoro o di una capsula del tempo. Così ha iniziato a scavare. E si è ritrovato difronte ad un  rifugio antiaereo .Chiunque l’avesse fatto stava progettando di stare laggiù con per molto tempo, non poteva credere che ci fosse un rifugio antiaereo sotto il suo giardino. L’uomo voleva assicurarsi che fosse al sicuro laggiù e, per farlo correttamente, avrebbe dovuto togliere tutti i detriti. Prima era un vecchio e dimenticato rifugio antiaereo, mentre adesso era quasi completamente rinnovato. Poteva vedere il risultato di tutto il suo duro lavoro ed era entusiasta di averlo completamente completato e di poterlo usare. Immaginate  di avere  sotto il vostro giardino una simile meraviglia e trasformarlo in un posto dove puoi fuggire o stare con i tuoi amici. Semplicemente incredibile.