Asciugamani sempre morbidi

Immaginate di andare in bagno per rinfrescarvi ed avere l’accappatoio e gli asciugamani sempre morbidi e profumati. Una vera coccola di piacere e di benessere, perché non c’è nulla di più gradevole di una fibra soffice sulla pelle. Tuttavia, spesso non è così. Avviciniamo gli asciugamani al viso e sono duri come cartone, a volte anche maleodoranti… Per non parlare dell’accappatoio: rigido e scomodo, peggio di un golfino infeltrito. Come fare ad evitare tutto questo? Secondo Rachel Cohen, interior expert, il segreto per avere asciugamani sempre morbidi è in primis nel lavaggio. L’errore più comune sarebbe quello di lavare gli asciugamani ad alta temperatura. Proprio questo eccessivo calore, infatti, restringe le cuciture e sbiadisce i colori. Per preservare brillantezza e morbidezza, molto meglio un bel lavaggio a freddo. Le temperature ghiacciate, secondo l’esperta, sarebbero anche più efficaci su alcuni tipi di macchia.I consigli per ottenere asciugamani meravigliosamente soffici non si esauriscono tuttavia alla temperatura dell’acqua. E’ molto importante anche non sbagliare le dosi del detersivo. Un uso eccessivo di detergenti, infatti, sarebbe il secondo responsabile della durezza dei tessuti. Se, invece, si effettuano sempre i lavaggi a freddo e con l’esatta quantità di detersivo, non bisogna neppure utilizzare l’ammorbidente. Un vantaggio sia per le vostre tasche, che per i capi, dunque, poiché le sostanze chimiche di alcuni ammorbidenti finiscono spesso per peggiorare la situazione dei tessuti. Anche l’asciugatura, infine, ha il suo ruolo chiave per assicurarsi asciugamani sempre morbidi. Bisogna assolutamente evitare di asciugarli troppo e dunque regolare bene il ciclo dell’asciugatrice.

Come scegliere un profumo… anche per un regalo di Natale

Natale si sta avvicinando e così anche il periodo dell’anno in cui si fanno più regali di sempre. Iniziamo allora una selezione di articoli che ci aiuteranno a scegliere i migliori regali per i nostri amici parenti il nostro lui o la nostra lei, ma anche per noi stessi… perché è bello anche farsi dei regali…Iniziamo con i profumi. Il profumo è, di per sé, emozione e ricordo. Non un semplice odore. La fragranza che scegliamo di indossare sulla nostra pelle riflette i gusti e una parte della nostra personalità, per questo è importante capire come scegliere il profumo giusto per noi. E non è un’impresa così semplice. E’ facile, infatti, entrare in un negozio di profumeria ed uscirne disorientato per la massiccia presenza di essenze. Allora, come scegliere il profumo che fa per te? Ecco alcuni consigli per non sbagliare: Se vuoi uscire ad acquistare un nuovo profumo, non indossare nessuna fragranza sulla pelle! Il rischio, infatti, è di confonderli senza che tu te ne accorga, ed il risultato: una fragranza molto lontano a quella che stavi cercando. Il primo passo per apprezzare al massimo il potenziale della nuova boccetta che stai per comprare, è vaporizzarla sulla carta assorbente. Se il profumo che hai vaporizzato sulla carta assorbente pensi che possa essere quello giusto, spruzzane un po’ sulla pelle. La loro chimica è diversa!! Se non sei ancora convinta della profumazione, convinci il venditore a darti un campione gratuito. Portalo a casa e indossa la fragranza per alcuni giorni. In questo modo potrai verificare il tuo interesse. Per scegliere il profumo adatto, ricordati di non andare a fare shopping se sei affamata. La tua decisione sarà influenzata dai morsi della fame e non riuscirai ad apprezzare correttamente le note della fragranza. Se non hai grande dimestichezza con i profumi, lasciati consigliare dall’addetta alle vendite della profumeria. Spiega cosa cerchi e quali sono le note che preferisci. Saprà darti delle indicazioni utili per la tua scelta.I profumi in commercio sono davvero tantissimi. Non puoi pretendere di provarli tutti quanti perché dopo i primi 4, le narici diventano sature! Entra nella profumeria con un’idea ben precisa. Cerca di capire, ad esempio, se preferisci note floreali, fruttate, speziate oppure legnose. Alcuni profumi sono legati alle stagioni. Per l’estate, ad esempio, sono indicate le fragranze fresche e leggere, proprio come la stagione, mentre durante l’inverno, sono consigliate le note più scure e persistenti.Ogni profumo, qualunque sia il marchio, viene prodotto a partire da un’idea astratta che viene spiegata attraverso la campagna pubblicitaria. Ad esempio, alcuni si rifanno al lato più sensuale della personalità femminile, altri all’atmosfera vivace delle vacanza. Orientati nella scelta sfruttando anche queste indicazioni.