Degustatore di olio…fino a 4000 euro al mese

Non limitatevi a definire l’olio solo buono. Se diventerete degli assaggiatori professionisti, muniti dei dovuti titoli di studio e bagaglio d’esperienza, potrete arrivare a farne un lavoro e guadagnare fino a 4mila euro netti al mese. Tanto, infatti, può essere lo stipendio di un assaggiatore di olio professionista assunto in un’azienda olearia. Ma il percorso per giungere a un vero sbocco professionale non è per nulla scontato. In Italia le diverse associazioni di categoria organizzano corsi di tutti i tipi e livelli, da quelli puramente divulgativi a quelli per conseguire l’Idoneità Fisiologica all’assaggio degli oli di oliva vergini. Di che si tratta? Ormai da diversi anni, assaggiare e specializzarsi negli oli è diventata una vera e propria professione riconosciuta dall’Unione europea. Gli assaggiatori professionisti devono seguire dei corsi di formazione e sottoporsi a 20 sedute di analisi sensoriale. Non si diventa assaggiatori di olio di oliva in un giorno, bisogna comunque fare attenzione perché per sviluppare questa professionalità servono anni e anni di assaggio e una cultura vastissima. Basti pensare che solo in Italia abbiamo circa 500 tipologie di oli diversi. Senza contare che l’olio è un prodotto altamente deperibile ed è impossibile costituire una ‘cantina’ come per i vini.

 

Curiosità dal mondo cosa si ricerca su internett

Italiani pizza e mandolino, tedeschi grandi bevitori di birra, inglesi grandi bevitori di …e via di seguito. I luoghi comuni fondamentali delle percezioni dei vari paesi in giro per il mondo sono piuttosto noti. Quello che ha cercato di capire Fixr.com un sito di stima dei costi, è invece quali siano le parole più cercate su Google secondo la formula “Quanto [nome della cosa] costa in [nome paese]”. Certo, il risultato va preso con le pinze perché, come sottolinea un’altra casa ricercatrice, non valuta il peso del perfezionamento automatico nelle analisi, che a sua volta cambia in base a un notevole numero di variabili. Tuttavia, il risultato può essere spassoso per farsi un’idea sulle opinioni che le persone nel mondo hanno di determinati paesi. Per esempio, la gente si chiede quanto costi una rinoplastica in Corea del Sud. Mentre le preoccupazioni in Nord America riguardano viaggi e logistica. In Brasile si cerca soprattutto il costo della prostituzione curioso sapere che si chieda anche quanto può costare guidare un caccia in Russia (???). Mentre pare che sull’ Italia le domande vertano sulle quattro ruote.globo