Aperitivi sfiziosi

Ingredienti Robiola Pecorino Panna Miele   Fiori di tiglio Pepe Sale come si prepara  All’interno di una ciotola mischiate la robiola, la panna, il pecorino grattugiato e il pepe. Per preparare l’impasto mescolate fino ad ottenere una crema omogenea, regolate di sale e procedete alla composizione Distendete su un vassoio o direttamente nel piatto da antipasto delle patatine posizionate una noce di crema sulla patatina aggiungete qualche goccia di miele e qualche fiore di tiglio. Completate con una macinata di  pepe decorate con del pepe in chicchi

Celebrare l’arrivo dell’autunno

Cosa c’è di meglio che celebrare l’arrivo dell’autunno con una ricetta dal sapore di terra? Scegliete gli utensili da cucina più adatti, contornate il piano da lavoro apparecchiate le tavole con i colori dell’autunno, realizzate delle dolcezze da gustare in occasione delle giornate d’autunno. La cucina è l’angolino preferito di chi ama esprimere sé stesso combinando gli ingredienti, ed è importante selezionare anche gli accessori con praticità e gusto.  Se il caldo e le alte temperature portano il vostro cuore e la vostra mente alle montagne  lasciatevi trasportare dalle emozioni, anche culinarie preparate una grande zuppa di funghi, una polenta da servire su un grande tagliere,del arrosto con castagne, riunite un gruppo di amici. Il tocco finale? Un capriccio modaiolo come un orologio con clessidra, e la vostra cucina sarà un vero inno ai trend del autunno

Festa in giardino suggerimenti

La prima cosa a cui dedicare attenzione per organizzare una festa in giardino davvero perfetta è l’allestimento insieme alle decorazioni, indispensabili per creare la giusta atmosfera Avete in mente un tema a cui ispirarvi? Trovate gli accessori e gli elementi decorativi originali che lo possano rappresentare al meglio, giocando con colori e abbinamenti. State pensando ad uno stile mare per un’esplosione di fantasie tra barchette, lanterne, accessori? Oppure preferite uno stile ispirato ai sapori e colori della terra? Vi piacerebbe optare per un tema che festeggia il vostro colore preferito oppure un mix di colori vivaci? Una volta stabilito il tema, pensate ad organizzare e allestire delle piccole aree del giardino a seconda delle attività che si svolgeranno. L’angolo relax e conversazione, con comode poltrone, l’angolo ristoro, con invitanti stuzzichini e bibite, l’angolo del divertimento con zona dedicata alla musica, al ballo o l’angolo dei selfie etc. Pensate poi all’illuminazione del giardino, soprattutto se si tratta di una festa che si prolunga fino alla sera. Divertitevi con luci solari, lampade citronelle  lampade da appendere ai rami degli alberi più robusti, lanterne dalle diverse forme e colori. Le giuste illuminazioni aiuteranno a creare un’atmosfera perfetta.  E ora che vi abbiamo dato qualche  idea e consigli, siete pronti ad organizzare la vostra festa in giardino di questa calda estate? Se vi serve un aiuto ci siamo anche noi www.ferrinigift.it

L’ambiente che fa la differenza

L’attenzione ai dettagli è quella che in ogni ambiente fa la differenza tra un ambiente arredato con superficialità e uno arredato con gusto ci sono notevoli differenze. Date quindi  spazio alla vostra creatività e utilizzate tutte le idee arredo che più si adattano alla vostra casa: lanterne in ferro, candelabri, lavagne, cuscini, vasetti in vetro e latta, appendiabiti e cornici. Con l’arrivo dell’estate permettetevi di arredare casa con eleganza e di creare un vostro stile che valorizzi il passato, con un occhio al futuro, ispirazioni e idee, accostate a elementi moderni creeranno il giusto mix che tanto è di tendenza oggi. Siete pronti a trasformare la vostra casa in un piccolo paradiso? Mettetevi al lavoro…se poi vi serve un aiuto ci siamo noi www.ferrinigift.it

Party in giardino

Sole mare caldo…ma se decidete di rimanere a casa cosa c’è di meglio di un party in giardino. Ecco qualche consiglio. A seconda degli spazi e del numero di invitati stabilite anzitutto se preparare la classica tavolata con posti a sedere per tutti oppure allestire dei piccoli angoli buffet su cui posizionare finger food e bibite.Se siete amanti della tavola tradizionale, apparecchiatela con tovaglie colorate a cui abbinare stoviglie e accessori, meglio se usa e riusa. Completate l’allestimento con elementi decorativi ricercati: centrotavola speciali, segnaposto, candele e illuminazioni con tante lanterne se la festa si protrae . Se per il vostro party in giardino, invece, preferite organizzare piccoli angoli buffet, munitevi di tavolini da posizionare nelle zone più idonee del giardino e ricordatevi di disporre qualche seduta per i vostri ospiti, come divanetti, poltrone  sedie, sgabelli e lettini.

Avete mai pensato alla comodità di un orto sul balcone?

Sta diventando una vera e propria tendenza diffusa tra le case di tutto il mondo, soprattutto quelle collocate in un contesto urbano.Anche chi vive in appartamento, infatti, può sfruttare il pollice verde creandosi un piccolo angolo dedicato. Pensandoci bene, la possibilità di uscire sul balcone e raccogliere un pomodoro fresco da utilizzare in cucina o delle ciliegie appena maturate, di certo non è male. Siete d’accordo? Un piccolo orto sul terrazzo consente di avere sempre a portata di mano la verdura e frutta di stagione che più vi piace. Basta dotarsi dei giusti accessori e seguire qualche consiglio per scoprire che coltivare in vaso è più facile di quello che si pensa! E il gradimento? Parecchio! Dal momento che con pochi passaggi otterrete alimenti del tutto freschi e naturali.

Come arredare un balcone

Con l’arrivo della bella stagione ecco come poter rendere il vostro terrazzo un luogo dove poter trascorrere piacevoli momenti in relax. Vediamo insieme come fare!  Innanzitutto iniziamo con l’analizzare lo spazio che abbiamo a disposizione, se si ha un balcone piccolo è meglio puntare su accessori poco ingombranti da riporre con facilità quando non verranno utilizzati, scegliete quindi sedie pieghevoli e tavoli dalle piccole dimensioni. Se invece si dispone di più spazio ci si può sbizzarrire con gli arredi e tantissimi accessori per esterni. In un terrazzo che si rispetti non possono mancare le piante, che faranno non solo da decorazione, ma vi aiuteranno a creare una zona d’ombra. E’ importante scegliere piante e fiori che non soffrano il caldo, in quanto il terrazzo è sempre esposto ai raggi solari. Un’idea carina potrebbe essere abbellire il balcone con delle piantine colorate e con le erbette aromatiche che oltre ad aiutarvi in cucina rilasciano un delizioso profumo, come  ad esempio una piantina di Peperoncini Rossi! Infine non sottovalutate l’illuminazione. Potreste utilizzare delle lampade da parete o in alternativa delle luci ad energia solare. Se invece volete ricreare un’atmosfera decisamente romantica affidatevi alla luce soffusa delle candele. Sceglietele profumatissime oppure alla Citronella per evitare fastidiose punture d’insetto.

 

Perchè i girasoli sono tanto belli

Perché i girasoli sono tanto belli? Forse il segreto è nella loro composizione interna . Il fiore che vediamo, infatti, è in realtà un insieme di piccoli fiori talmente compatti e vicini da sembrare uno solo,questo fiore costituito da una composizione di fiori si chiama “capolino” e il fenomeno “inflorescenza”. Ed è tipico delle Asteraceae, la famiglia a cui appartiene il girasole. Ma non è l’unica stranezza di questa pianta. Il girasole è uno dei fiori più alti del regno vegetale. Può raggiungere anche i 3 metri di altezza. Cosa simboleggia il girasole? Il significato del girasole affonda le sue radici nell’antichità quando questo fiore rappresentava, presso diverse popolazioni indigene, il Dio Sole. Ecco perché gli è stata poi attribuita una caratteristica di spensieratezza, gioia, serenità. Ma le sue simbologie nel corso del tempo, a seconda del contesto culturale, sono cambiate Scopriamone i principali significati: Nella mitologia greca il girasole simboleggiava l’amore non ricambiato. Nella leggenda della ninfa Clizia e di Apollo si narra infatti che Clizia si fosse innamorata di Apollo e ogni giorno, vedendolo passare in cielo mentre trasportava il sole, lo seguisse con lo sguardo. Finché consumata dalla disperazione, visto che Apollo non la desiderava, si trasformò in un girasole, il fiore sempre rivolto verso il sole.In cucina gli utilizzi dei semi di girasole sono i più vari: vengono impiegati per arricchire insalate, pane e risotti. Possono essere consumati tostati e lievemente salati al posto di altri snack purché non si superino i 10 gr al giorno. Nell’Est Europa si usa rosicchiarli con o senza buccia, in versione naturale o salata. Possono anche essere versati in deliziosi dolcetti a base di frutta e cereali oppure aggiunti all’alimentazione sotto forma di integratori alimentari.Indubbiamente questo fiore può essere collocato dentro un vaso e poggiato in qualsiasi angolo della tua casa,guardandoli potremmo imitarli e  essere un po come loro fatti di luce, ottimismo, allegria e fiducia,  quello che ci  conduce alla vera felicità.

Matrimonio quanto mi costi….

Mettere a tavola almeno 100 persone, vestito, fotografo, dj, fiori … Chi decide di sposarsi in modo tradizionale sa di andare incontro ad una spesa davvero alta. A Firenze in media si spende poco meno di 16 mila euro, la città è una tra le più belle  d’Italia ma anche tra le più costose in cui convolare a nozze. Lo rivela uno studio di Compass Pertanto sposarsi a Firenze costa quanto un’automobile sportiva oppure 2 anni di retta massima all’Università Bocconi. E pensare che la ricerca esclude l’affitto della location della festa, le bomboniere e il viaggio di nozze. A Firenze la spesa che incide di più è quella per il catering, per il quale gli sposi arrivano a spendere fino a 8 mila euro per un banchetto nuziale per 100 persone.L’abito è l’altra voce impegnativa da mettere in conto per le spose locali circa 4.500  euro, seppur più economica rispetto a quello di romane e milanesi che scelgono modelli sartoriali che costano attorno ai 5 mila euro.E poi c’è l’intrattenimento musicale: ingaggiare una band costa in media 800 euro mentre un DJ almeno 600 euro.Infine, costi altissimi a Firenze anche per i fiori, dove bouquet e allestimento con decorazioni e centrotavola prevedono un budget di mille euro. Mentre per fotografare i momenti più belli del matrimonio i fiorentini spendono almeno mille e 100 euro.