Primavera, la stagione più attesa.

Simbolo di rinascita da sempre, in tutte le culture del mondo. Quest’anno è arrivata un giorno prima: nel 2021 l’equinozio è caduto il 20 marzo, alle 10.37, ora italiana. Ecco perché cambia data e cos’è esattamente l’evento che segna l’inizio della bella stagione per godersi il risveglio della natura, e in quest’anno  La notte e il giorno hanno la stessa durata e prende ufficialmente il via la bella stagione: cade il 20 marzo e non il 21 l’equinozio di primavera 2021.

Più che un giorno, l’equinozio è un singolo istante, che quest’anno è  coinciso  alle 10.37. È il momento in cui il Sole è allo Zenit all’equatore, i suoi  raggi sono caduti perpendicolari all’asse di rotazione della Terra, e per questo in tutto il mondo il giorno e la notte, ovvero il periodo di luce e quello di buio, hanno circa la stessa durata.

Da quel momento il periodo di luce comincia ad allungarsi rispetto a quello di buio nel nostro emisfero dove con l’equinozio di marzo ha inizio la primavera. Succede l’opposto in quello australe dove la stessa data segna  l’inizio dell’autunno.È per questo motivo che sono stati introdotti gli anni bisestili con i quali aggiungiamo un giorno in più ogni 4 anni. Ma la soluzione degli anni bisestili non basta e a causa del  ritardo accumulato ogni anno l’equinozio di primavera cambia orario e anche giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...