Giocare con il cibo

Ravanello, carote e prugne secche: ora che sappiamo gli ingredienti di cui è composta, questa tigre non fa più paura. Potrebbe essere, come  suggerisce l’artista, un modo per far mangiare le verdure ai bambini, magari in occasione di una festa di compleanno, o di un buffet per festeggiare la  fine della scuola.

2 pensieri su “Giocare con il cibo

  1. Trafiletto breve ma pieno di significato.
    In effetti, molti bambini associano le verdure a qualcosa visivamente brutto, quindi non le mangiano per “partito preso”. Associare la verdura ad un bel disegno oppure la forma di un animale (soggetto amato dai bambini) può essere un buon viatico per evitare capricci e facce brutte rivolte al piatto. Insomma, la verdura potrebbe essere definita, in questo modo, un cibo “sano e bello”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...