L’amore nasce in cucina

L‘amore nasce in cucina. E’ dalla stanza dei fornelli che bisogna passare prima di arrivare in camera da letto, almeno se l’oggetto del attenzioni è una ‘lei’. Lo studio di un Università americana comprova infatti che a stomaco pieno le donne sono più sensibili agli stimoli romantici. Il lavoro, pubblicato sulla rivista ‘Appetite’, ha esplorato le reazioni cerebrali femminili sia giovani donne che in passato si erano messe a dieta, sia altre mai sottoposte a restrizione calorica. “In ambedue i casi abbiamo osservato che, in risposta a immagini romantiche, i circuiti neuronali associati alla ricompensa si accendevano in maggior misura dopo un pasto”.Ely spiega che i risultati del nuovo studio smentiscono quelli emersi da precedenti lavori, secondo cui da affamati si è più sensibili a stimoli come il cibo, il denaro e le droghe. “A questo genere di ‘premi’ le persone sono più interessate quando lo stomaco è vuoto. Possiamo dunque presupporre che mangiare rende le giovani donne più sensibili a stimoli differenti dal cibo. Questi dati sostengono inoltre la correlazione fra i circuiti cerebrali che sovrintendono all’alimentazione e al sesso”. Il messaggio sembra semplice: per conquistarla invitatela a cena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...